/ Economia

Economia | 15 gennaio 2020, 10:59

Il cioccolato Lindt vola: nel 2019 fatturato oltre i 4 miliardi di euro

Nel 2020 festeggerà i 175 anni

Il cioccolato Lindt vola: nel 2019 fatturato oltre i 4 miliardi di euro

Il cioccolato non conosce crisi. Le vendite del gruppo svizzero Lindt & Sprüngli continuano a crescere e i suoi prodotti “performano meglio dell’intero mercato a livello globale”. Nel 2019, il fatturato della multinazionale, che festeggia quest’anno il suo 175esimo anniversario, sale a 4,5 miliardi di franchi svizzeri, che corrispondono grossomodo a 4,1 mld di euro, con un aumento del 4,5%, se si considera la volatilità dei cambi nel 2019.

Lindt è presente con un punto vendita anche tra Magenta e Boffalora.

La crescita organica delle vendite, a cambi costanti, si attesta invece a +6,1% ed è forte in tutte le regioni. In Europa i ricavi crescono del 6,2%, in Nord America del 5,4%. L’incremento di fatturato, spiega la società, è stato particolarmente rilevante in Germania, Austria, Spagna, Italia e nel mercato interno svizzero.

Nell’outlook sull’esercizio 2019, la società spiega che il bilancio
2019 sarà influenzato da un accantonamento straordinario e da costi di ristrutturazione per circa 60 milioni di franchi, spesa che sarà però compensata da un beneficio fiscale una tantum, anch’esso di circa 60 milioni di franchi, legato alla riforma fiscale svizzera approvata nel 2019. Il margine operativo del gruppo per l’esercizio 2019 “dovrebbe aumentare all’interno dell’obiettivo strategico a medio-lungo termine di 20-40 punti base”.

La rete globale dei Lindt Shop negli ultimi mesi si è ampliata, raggiungendo un totale di circa 500 negozi, di cui 49 sono in Italia.
Qui, in particolare, “da oltre un anno sono in corso i lavori di ampliamento del polo produttivo e distributivo di Induno Olona (Varese), che oltre al restyling del negozio monomarca inaugurato lo scorso settembre, sono finalizzati anche all’ampliamento dello stabilimento e alla realizzazione dei nuovi uffici commerciali. Questo importante progetto – spiega la società – è stato reso possibile grazie a un importante investimento da parte del gruppo che ha dimostrato, così, una grande fiducia nei confronti della sede italiana”.

Articolo tratto da www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore