/ Cronaca

Cronaca | 24 gennaio 2020, 12:39

Gambolò: aveva colpito con la pistola i proprietari del bar "dell'Arco" rubando poi tutto l’incasso del giorno, arrestato un 22enne

L'episodio era avvenuto lo scorso 12 settembre

Gambolò: aveva colpito con la pistola i proprietari del bar "dell'Arco" rubando poi tutto l’incasso del giorno, arrestato un 22enne

Ieri (giovedì) i carabinieri della Stazione di Gambolò hanno arrestato un ventiduenne residente in paese, gravato da precedenti di polizia.

L’uomo, la serata del 12 settembre 2019, travisato con un casco da motociclista e armato di pistola, aveva fatto irruzione all’interno del “Bar dell’Arco”, sito in quel centro in via Carrobbio, e dopo aver minacciato e colpito con il calcio dell’arma la coppia di  titolari, un cinquantenne e una quarantasettenne entrambi cinesi e residenti a Vigevano, procurando loro lievissime ferite, si era impossessato dell’incasso di duemila euro circa, dileguandosi poi a piedi.

Già il giorno dopo, i carabinieri della locale stazione, a conclusione di una breve ma tempestiva e scrupolosa attività d’indagine, avevano individuato il predetto come l’autore del cruento atto e lo avevano denunciato per rapina aggravata, lesioni aggravate e detenzione illegale di armi, richiedendo nel contempo una misura cautelare nei suoi confronti, in particolare a causa della pericolosità sociale del soggetto, già noto per altri episodi alle Forze dell’Ordine.

Ieri pomeriggio, è quindi arrivato il richiesto provvedimento, emesso dal Tribunale di Pavia, che ha concordato con le ipotesi investigative e con le richieste dell’Arma di Gambolò, consentendogli di rintracciare e trarre in arresto l’uomo, che, terminate le formalità procedurali, è stato condotto presso la casa circondariale di Vigevano.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore