/ Eventi

Eventi | 02 febbraio 2020, 23:15

Mortara on stage, successo per l’esibizione della band del sindaco Facchinotti. Prevista replica a Mede

Il pubblico si è divertito venerdì scorso (31 gennaio) nel ripercorrere alcuni brani portati negli anni sul palco dell’Ariston. Lo spettacolo verrà riproposto al teatro Besostri di Mede il prossimo 4 aprile

Mortara on stage, successo per l’esibizione della band del sindaco Facchinotti. Prevista replica a Mede

Il Festival di Sanremo è ormai alle porte, perché non riascoltare e divertirsi con le canzoni che ne hanno fatto la storia? E’ ciò che avranno pensato circa 350 persone che venerdì scorso (31 gennaio) non sono volute mancare all’appuntamento in auditorium per assistere all’esibizione della Family Band & Friends.

Grande curiosità per vedere tutti i componenti all’opera, soprattutto il sindaco Marco Facchinotti. Il primo cittadino ha abbandonato negli ultimi anni questa sua grande passione, ma grazie a “Mortara on stage” è tornato ad esibirsi ed è stato subito successo. Insieme a Liliana Vercelli ha cantato i brani più significativi di questi 69 anni di Festival.

Tutto esaurito in auditorium e persone soddisfatte. “Penso si siano divertite - spiega il sindaco Marco Facchinotti - ed allo stesso tempo i primi a divertirci siamo stati noi. Abbiamo portato sul palco 26 pezzi, tra cui un medley degli anni ’50”. Una serata ben organizzata dove tra gli interventi è spiccato quello del consigliere comunale Sergio Santini, persona che del Festival di Sanremo conosce davvero tutto. Ha dato informazioni tra una canzone e l’altra e poi via con la musica.

La Family Band, composta da sette persone, è stata per l’occasione rafforzata da quattro fiati (due sax, una tromba ed un trombone) che rappresentano i Friends. Dopo l’appuntamento di apertura di “Mortara on stage”, tenutosi il 1 gennaio, venerdì scorso si è registrato un altro successo.

Folta anche la partecipazione dell’amministrazione comunale, che ha visto impegnate sul palco in qualità di “presentatrici-veline” i due assessori Paola Baldin e Margherita Baletti. “Le persone presenti hanno cantato - riprende Facchinotti - hanno riso e si sono svagate. Si percepisce da quel che succede tutti i giorni che la gente è sempre arrabbiata e quelle di venerdì scorso sono state due ore di divertimento allo stato puro. Non abbiamo cantato necessariamente le canzoni che hanno vinto il Festival, ma più in generale abbiamo selezionato i pezzi che sono rimasti nella testa degli italiani”.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore