/ Cronaca

Cronaca | 08 febbraio 2020, 11:43

Voghera: arrestato dai carabinieri per atti persecutori, resistenza violenza e lesioni a pubblico ufficiale

Voghera: arrestato dai carabinieri per atti persecutori, resistenza violenza e lesioni a pubblico ufficiale

Giovedì scorso i Carabinieri di Voghera sono intervenuti in un condominio di una zona popolare di Voghera su richiesta di una donna che aveva già denunciato per atti persecutori l’ex convivente di anni 33 e padre dei suoi due figli di 4 e 6 anni.

Sul posto i Carabinieri trovavano il soggetto che, in stato di alterazione psicofisica dovuta ad un mix di farmaci ed all’abuso di cocaina, tentava di entrare in casa sferrando pugni e calci alla porta d’ingresso.

Alla loro vista, l’uomo si scagliava contro i militari che dopo una vera e propria colluttazione riuscivano a fatica a bloccarlo. Si rendeva necessario quindi il trasporto presso l’ospedale di Voghera ove il soggetto veniva sedato con molta difficoltà perché continuava ad aggredire e percuotere chiunque si avvicinava. I militari rimasti contusi, necessitavano delle cure mediche presso il locale ospedale.

Successivamente, vista la gravità delle violazioni commesse e la pericolosità manifestata nel corso dell’intera vicenda,  pluripregiudicato, è stato dichiarato in arresto e associato alla casa circondariale di Pavia a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Provvedimento adottato in conseguenza della recente introduzione del Codice Rosso per violenza domestica.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore