/ Eventi

Eventi | 23 febbraio 2020, 16:12

Gambolò, tante persone al salone Litta per conoscere da vicino Barbara Baraldi

Il dodicesimo appuntamento della Rassegna Letteraria si è svolto venerdì 21 febbraio ed ha avuto come ospite la scrittrice emiliana

Gambolò, tante persone al salone Litta per conoscere da vicino Barbara Baraldi

Psico thriller curati nei minimi dettagli, letture che tengono con il fiato sospeso e colpevoli di difficile scoperta fino all’ultimissimo passaggio. Tutte queste caratteristiche sono presenti nei volumi scritti da Barbara Baraldi. La scrittrice è stata ospite venerdì scorso in quel di Gambolò. Un appuntamento che ha riscosso un buon successo: parecchie persone presenti e soprattutto diversi volti nuovi.

C’era quindi grande curiosità per conoscere da vicino la sceneggiatrice di alcune storie di Dylan Dog e autrice della serie “Aurora Scalviati - profiler del buio”. L’incontro si è aperto con le parole del sindaco Antonio Costantino e poi è proseguito con la lettura di alcuni pezzi, da parte dell’assessore Helena Bologna, e le dettagliate spiegazioni, con relativi aneddoti, di Barbara Baraldi.

La stessa autrice è rimasta piacevolmente colpita dall’accoglienza regalatale da Gambolò e sul suo profilo Facebook ha commentato “tre ore di viaggio per trovare un paesaggio che sembrava uscito dalle pagine de L’ultima notte di Aurora; mi aspettavo da un momento all’altro di ricevere una telefonata da parte del commissario di Sparvara”.

Hanno seguito l’incontro in prima fila le ragazze del Club del libro. A fine serata, per loro, Barbara Baraldi ha regalato la maglietta ufficiale dell’ultimo volume “L’ultima notte di Aurora”, edito da Giunti.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore