/ Eventi

Eventi | 03 marzo 2020, 20:17

Gambolò, ufficializzati i nomi della Rassegna Letteraria. Quattro new entry

Salvo sorprese dell’ultimo minuto, il calendario non dovrebbe più subire variazioni

Gambolò, ufficializzati i nomi della Rassegna Letteraria. Quattro new entry

Il mosaico si è composto interamente. L’assessore Helena Bologna, in un primo momento, aveva programmato incontri fino al 23 maggio. L’appuntamento di chiusura sarebbe stato con Lydia Rigotto, ma siccome le voci di un salotto letterario ben strutturato come quello di Gambolò sono arrivate ovunque, l’assessore è riuscita a raggiungere l’accordo con altri quattro scrittori.

Il 13 marzo sarà così ospite Nicoletta Sipos che presenterà il libro “La ragazza col cappotto rosso”, edito da Piemme. Un volume pubblicato pochi giorni prima della Giornata della Memoria e che tratta proprio il tema della Shoah e delle leggi razziali. L’assessore Bologna è venuta in contatto con la Sipos grazie ad una vecchia conoscenza della Rassegna Letteraria gambolese: Rosa Teruzzi. Quest’ultima sarà a Vigevano il prossimo 25 marzo al Blute Flowers & Coffee.

Venerdì 20 marzo arriverà al Salone Litta un volto noto della televisione. Si tratta di Giorgio Biavati, attore impegnato negli anni scorsi nella soap opera “Vivere”. A gennaio è uscita la sua autobiografia “Rispettati ragazzo”.

Confermate poi le date del 27 e del 30 marzo, rispettivamente con Patrizia Debicke Van der Noot e Maria Letizia Grossi. La prima presenterà “L’oro dei Medici” e “La gemma del cardinale de’ Medici”, mentre la scrittrice di origine campane ma risiedente a Firenze parlerà del volume “L’ordine imperfetto”, pubblicato da Giunti.

 Confermato l’autore ma cambio di data per Franco Vanni. La sua presenza in quel di Gambolò era stata programmata inizialmente per il 5 marzo, ma impegni successivi hanno costretto l’assessore a posticipare l’incontro al 2 aprile. Il 18 aprile sarà poi il turno di Bruno Morchio, anche lui già annunciato in precedenza.

Tra gli accordi raggiunti di recente rientra invece Cristina S. Fantini. La scrittrice farà uscire il prossimo 10 marzo il libro “Nel nome della pietra”, edito da Piemme. Sarà un volume giallo-storico, ambientato nel Duomo di Milano. La Fantini sarà ospite l’8 maggio.

Era già stato definito l’appuntamento con Lydia Rigotto, previsto sabato 23 maggio. A chiudere la Rassegna Letteraria sarà però il 6 giugno Roberto Carboni che presenterà “Il giallo di Villa Nebbia”, edito da Newton Compton Editori. Volume uscito da quindici giorni e giunto già alla terza ristampa.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore