/ Attualità

Attualità | 14 marzo 2020, 19:19

VIDEO. I bambini del Burundi recitano l'Ave Maria per noi: «Coraggio Italia vi pensiamo». Un gesto grandioso che commuove

Una preghiera e un messaggio struggente arrivano a Varese e in Lombardia da centinaia di bambini di Mutoyi, dove i volontari del Vispe gestiscono una missione. Francesco Caielli insieme a Roberto Bof ha lasciato un pezzetto di cuore in Burundi: «Recitano l'Ave Maria in Kirundi, la loro lingua. E' il loro pensiero per noi»

VIDEO. I bambini del Burundi recitano l'Ave Maria per noi: «Coraggio Italia vi pensiamo». Un gesto grandioso che commuove

Una preghiera arriva all'Italia da molto lontano, dove di solito a giungere sono le nostre preghiere, oltre alle nostre suore, ai nostri volontari, alle nostre donazioni, ai nostri amici varesini dal cuore grande. 

Da uno degli spicchi d'Africa più remoti e poveri, ma non di cuore, riconoscenza e affetto, giunge il messaggio più incredibile e inaspettato: siamo a Mutoyi, dove centinaia di bimbi recitano «l'Ave Maria in Kirundi, che è la lingua che si parla in Burundi» come ci racconta Francesco Caielli, che ha postato il video in arrivo da questo piccolo, grande popolo di bambini.

«Sono i bambini della missione del Vispe - prosegue Francesco, che in Burundi è stato due volte con Roberto Bof - e questo è il loro pensiero per l'Italia, a cui sono molto legati. E' un modo per farci sentire la loro vicinanza. Hanno anche scritto su dei pezzi di carta alcune lettere che, avvicinate, formano questo messaggio: “Coraggio Italia vi pensiamo"».

Un modo davvero commovente e formidabile per farci sentire più forti che mai: questi bambini non hanno molto, anzi hanno molto poco, ma tutto quel "poco", cioè la tenerezza e l'innocenza, sono pronti a mostrarlo e a donarlo all'Italia.

redazione online Varese

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore