/ Attualità

Attualità | 14 aprile 2020, 11:10

I chiarimenti della Regione. «Mascherina in auto? Non è obbligatorio. In bici e nei cortili invece sì. E per i minori...»

Regione Lombardia risponde ad alcune domande sull'uso della mascherina e degli strumenti di protezione in auto, in bici o a piedi. «L'Ordinanza regionale non pone, circa l'obbligo di copertura di naso e bocca, modalità particolari per i bambini né fissa soglie d'età sotto le quali il predetto obbligo non vige»

I chiarimenti della Regione. «Mascherina in auto? Non è obbligatorio. In bici e nei cortili invece sì. E per i minori...»

Alcune risposte di Regione Lombardia fanno chiarezza sull'uso obbligatorio delle mascherine in auto, in bici o a piedi, anche nei pressi della propria abitazione. Ricordiamo che gli spostamenti sono consentiti solo per motivi di lavoro, salute o motivi di necessità mentre è consentito «svolgere individualmente attività motoria o uscire dalla propria abitazione con l’animale di compagnia per le sue necessità fisiologiche nelle immediate vicinanze dell’abitazione, e comunque a distanza non superiore a 200 metri e nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona».

Ecco come Regione Lombardia risponde ad alcune domande sull'uso delle mascherine.

Come si applica l’ordinanza regionale sull’obbligo di mascherine (o altre protezioni in viso) ad automobilisti e ciclisti?

La mascherina deve essere indossata in luogo pubblico, dove è possibile incontrare persone appartenenti alla collettività generale, l'obbligo non opera in luoghi privati.
Il conducente del veicolo non deve indossare la mascherina, né ha l'obbligo di averla con sé nella vettura.
Un ciclista che circola in luogo pubblico se non indossa la mascherina è invece sanzionabile, in quanto l'emissione di respiro della persona sotto sforzo è sino a 10/12 volte il volume della persona in quiete e quindi vi è una maggiore quantità e stabilità di particelle in aria (sino a tre minuti).

L'obbligo di indossare le mascherine si applica anche all'interno dei cortili condominiali e comunque in ogni spazio pubblico fuori dall'abitazione? Come si gestisce l'uso del cortile e degli spazi verdi all'interno dei condomini al fine di evitare bivacco e assembramenti?

La previsione di indossare le mascherine è funzionale ed aggiuntivo alle regole di distanziamento sociale anche all'interno di spazi condominiali.

Come disciplinare l'obbligo di copertura naso e bocca in caso di minori?

L'Ordinanza regionale non pone, circa l'obbligo di copertura di naso e bocca, modalità particolari per i bambini né fissa soglie d'età sotto le quali il predetto obbligo non vige. Ovviamente è responsabilità dei genitori e degli accompagnatori maggiorenni assicurarsi il rispetto di tale obbligo.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore