/ Attualità

Attualità | 05 maggio 2020, 17:53

Dal San Matteo di Pavia agli Usa: la plasmaterapia anti Covid funziona

Dal San Matteo di Pavia agli Usa: la plasmaterapia anti Covid funziona

Sono più che soddisfacenti i primi risultati della plasmaterapia, sperimentata al San Matteo di Pavia contro il Covid-19. La cura prevede l’infusione nei malati del plasma prelevato dai pazienti guariti, ricco degli anticorpi neutralizzanti in grado di sconfiggere il virus. A Pavia e Mantova è stata utilizzata, con esiti confortanti, su 52 persone contagiate dal coronavirus. Negli Stati Uniti hanno preso spunto dal Policlinico pavese, adottandola già in oltre 4mila ospedali e su più di 5mila malati.

“E’ una terapia che ha costi ridotti e sta fornendo risultati molto promettenti”, spiega il prof. Cesare Perotti, primario del servizio di immunoematologia e trasfusione.

Sono già più di 250 i pazienti guariti che si sono recati al San Matteo per donare il plasma. A Pavia si sta pensando anche di creare una “Banca del plasma” per conservare alcune sacche donate in vista di un’eventuale nuova ondata di contagi in autunno. Al protocollo predisposto dal San Matteo hanno aderito per ora gli ospedali di Mantova, Lodi, Novara e l’Azienda ospedaliera di Padova.

Articolo tratto dal nostro sito partner www.ticinonotizie.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore