/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Cronaca | 30 luglio 2020, 15:29

Pavia: rapina una donna in via Aselli, arrestato un 21enne salvadoregno

L'episodio è accaduto ieri pomeriggio (mercoledì)

Pavia: rapina una donna in via Aselli, arrestato un 21enne salvadoregno

La Polizia di Stato nella giornata di ieri (mercoledì) ha tratto in arresto un giovane di origine salvadoregna di 21enne con precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona, resosi autore di una rapina ai danni di una donna italiana di 40 anni, avvenuta a Pavia tra via Aselli e via Lovati.

Poco dopo le 16, la vittima ha contattato la Sala Operativa della Questura riferendo di essere stata rapinata pochi istanti prima da un soggetto armato di coltello che si era poi allontanato verso la stazione ferroviaria e di cui forniva una precisa descrizione.

Due equipaggi del locale U.P.G.S.P., tempestivamente giunti sul posto, hanno setacciato la zona individuando subito dopo il soggetto, perfettamente corrispondente alla descrizione fornita dalla vittima, nei pressi dell’accesso alla Stazione Ferroviaria in via Bricchetti. Il medesimo, alla vista delle pattuglie, aveva tentato di eludere il controllo fingendo di essere in compagnia di una donna, a lui sconosciuta.

Gli Agenti lo hanno immediatamente riconosciuto e fermato. A seguito di perquisizione nella tasca dei pantaloni è stato rinvenuto il coltello ancora insanguinato con cui aveva poco prima ferito la sua vittima.

La donna, visibilmente scossa e con delle ferite sulla mano destra ancora sanguinanti, ha riferito ai poliziotti che, uscita dall’abitazione, aveva incontrato in via Lovati un soggetto che dopo averla vista aveva estratto repentinamente dalla tasca un coltello da cucina intimandole di consegnargli la borsa.

Al rifiuto opposto dalla vittima, il giovane nel sottrarle l’accessorio, l’ha attinta con l’arma alla mano destra, procurandole una ferita lacero-contusa, giudicata guaribile in 7 giorni. L’uomo si è quindi dileguato con la refurtiva, successivamente ritrovata a poca distanza dal luogo del controllo.

Al termine degli accertamenti, gli operanti hanno proceduto al suo arresto per rapina e lesioni.

In udienza, la misura è stata convalidata e il ragazzo è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso il suo domicilio nel milanese, in attesa del giudizio.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore