/ Attualità

Attualità | 21 settembre 2020, 16:50

Referendum affluenza, a Vigevano oltre il 60% si pronuncia sul possibile taglio dei parlamentari

Seggi chiusi alle 15, con un’affluenza del 49,51% su scala provinciale

Referendum affluenza, a Vigevano oltre il 60% si pronuncia sul possibile taglio dei parlamentari

Un’affluenza da record, quella degli elettori che hanno voluto pronunciarsi sul referendum costituzionale per il taglio dei parlamentari. I maggiori “picchi” a Villa Biscossi, dove l’affluenza è stata del del 69,23%, seguita a ruota da Velezzo Lomellina, col 67,05, Vistarino, col 68,90% e Vigevano, col 60,16%.

La media in punti percentuali dei votanti in provincia di Pavia si attesta, alle 15 di oggi, sul 49,51%, escludendo solo Voghera, i cui dati in tale ora non risultano ancora pervenuti, e nel quadro nazionale che ci parla di un complessivo 54,26% di italiani che si sono recati alle urne per pronunciarsi sul referendum conservativo che, ricordiamo, non necessita di un quorum minimo.

Supera quota 60% anche l’affluenza dei votanti per le amministrative, che hanno riguardato 8 Comuni della provincia di Pavia, dato in salita rispetto alle precedenti consultazioni elettorali, in cui la percentuale era stata del 58, 11%.

Per scegliere il nuovo sindaco e la composizione del Consiglio comunale a Vigevano si è espresso il 57,43% degli aventi diritto, che salgono al 62,37% a Voghera, 67,33% a Vistarino, fino alle punte del 70 e 71% registrate rispettivamente a Miradolo Terme, Piazzale e Silvano Pietra, con Pieve del Cairo al 68,01%.

L'affluenza provvisoria nazionale al voto per il referendum costituzionale, secondo i dati trasmessi dal sito del Viminale, è stata del 54,38% alla chiusura dei seggi, con 7.815 comuni su 7.903 e, stando alla seconda proiezione delle 16 del Consorzio Opinio Italia per Rai, i SI al taglio dei parlamentari sarebbero al 67,8%, i No al 32,2%.

Lo spoglio delle amministrative comincerà nel pomeriggio di domani, prevedendo la vittoria al primo turno nei Comuni sotto i 15mila abitanti, mentre per Vigevano e Voghera si andrà al ballottaggio tra i due più votati, il 4 e 5 ottobre, se al primo turno nessuno dei candidati avrà ottenuto la maggioranza assoluta (50% + 1 dei voti).

Monica Toso

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore