/ Territorio

Territorio | 29 settembre 2020, 12:58

Pavia, le chiese illuminate d'oro da AGAL per i bambini colpiti dal cancro

Pavia, le chiese illuminate d'oro da AGAL per i bambini colpiti dal cancro

Nelle scorse notti a Pavia e a Pietra de Giorgi l’AGAL (Associazione Genitori e Amici del Bambino Leucemico) ha acceso di luce dorata le Chiese Santa Maria Del Carmine e Santa Maria Assunta come segno di vicinanza ai bambini e agli adolescenti colpiti da tumori e leucemie.

L’iniziativa fa parte della campagna di sensibilizzazione sull’oncoematologia pediatrica “Accendi d’Oro, Accendi la Speranza” promossa da FIAGOP (Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica) nell’ambito del “Settembre d’Oro mondiale dell’Oncoematologia pediatrica”, che ha visto centinaia di luoghi nel mondo risplendere di luce dorata.

AGAL dal 1982 sostiene e accoglie gratuitamente nelle sue case, a Pavia e in provincia, i bambini malati che con le loro famiglie approdano all’unita di Oncologia Pediatrica del Policlinico San Matteo con la speranza di una cura. La onlus ha illuminato le due chiese con l’aiuto della Protezione Civile di Cava Manara, della Protezione Civile e dell’AUSER di Pietra de Giorgi e della Protezione Civile Prime Colline e Broni.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore