/ Sport

Sport | 11 ottobre 2020, 20:32

Basket, Supercoppa Centenario: buona la prima per la Elachem Vigevano, piegata Fiorenzuola 82-71

Prestazione convincente del quintetto di coach Piazza che regola gli emiliani

Basket, Supercoppa Centenario: buona la prima per la Elachem Vigevano, piegata Fiorenzuola 82-71

Quattro uomini in doppia cifra, tra cui due dei nuovi acquisti, (Giorgi, Bugatti, Mazzucchelli e Filippo Rossi) e un debutto tutto sommato convincente, questo in sintesi l'esordio stagionale ufficiale della Elachem Vigevano che ha sconfitto 82-71 Fiorenzuola, nella prima giornata della Supercoppa Centenario. 

Aspetto interessante nella nuova Elachem quel desiderio di cercare l'assist risolutivo sotto canestro soprattutto sull'asse Gatti-Tassone, con meccanismi ancora migliorabili che potrebbero rappresentare un ulteriore arma per Vigevano.

I gialloblu tolta una fase iniziale a marce basse hanno sempre condotto la sfida, è alla prima sirena, il tabellone di un PalaBasletta con pubblico ridotto ma caloroso, nel rispetto del decreto anti Covid recita 20-17. Il secondo quarto vede la Elachem entrare nei giusti ritmi della partita e piazzare il primo break dell'incontro propiziato sull'asse Cucchiaro-Tassone tra i migliori in campo per i ducali insieme a Bugatti e Giorgi. All'intervallo lungo è 39-34 per la Elachem. 

Nel secondo tempo sono ancora i gialloblu a condurre le danze, ma Fiorenzuola sente di poter nuovamente rientrare nella partita e fa correre più di un brivido sulla schiena di Vigevano quando Livelli ciuffa la retina con la tripla del -1 sul punteggio di 52-51. Ci pensa Passerini a rispondere con la stessa moneta e a riportare Vigevano sul +4. Nell'ultimo quarto Vigevano sembra poter amministrare la gara, ma non solo i gialloblu trovano l'allungo decisivo con il tandem Rossi-Tassone che nel breve volgere di 30 secondi trovano due triple che regalano il +11 sul 66-55. La partita è oramai in cassaforte, poi Giorgi miglior realizzatore della Elachem con 16 punti, decide di mettere il punto esclamativo alla sua serata e per Fiorenzuola non c'è più niente da fare, all'ultima sirena è 82-71 Vigevano.

Così Coach Piazza a fine gara: "Siamo contenti di aver giocato finalmente una partita ufficiale, è bello rivedere la gente e gli applausi ai ragazzi appena entrati per il riscaldamento, non vedo l'ora di avere la tifoseria al completo. Devo fare i complimenti a Fiorenzuola che ha lottato su ogni pallone nonostante i nostri ripetuti break. Abbiamo molti giocatori nuovi che hanno bisogno ancora di inserirsi completamente, il nostro obiettivo è di allungare le rotazioni e potremo farlo quando rienterà Rosa. Fortunatamente hanno Bevilacqua e Giorgi seppure acciaccati hanno tenuto il campo per circa 30 minuti. Adesso abbiamo una settimana per preparare la sfida contro una squadra "illegale" come la Bakery Piacenza, noi comunque daremo il massimo per giocare la nostra pallacanestro".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore