/ Attualità

Attualità | 19 novembre 2020, 18:26

Coronavirus, per la prima volta dalla seconda ondata calano i ricoverati in Lombardia. Fontana: «Consolidiamo quel segno meno»

Il governatore annuncia 32 ricoverati in meno rispetto a ieri nei reparti della nostra regione: «Potrebbe essere un dato isolato o l'inizio della discesa»

Coronavirus, per la prima volta dalla seconda ondata calano i ricoverati in Lombardia. Fontana: «Consolidiamo quel segno meno»

«Oggi, per la prima volta dal dall'inizio della nuova ondata, il totale dei ricoveri in Lombardia ha un segno negativo (-32)». Lo scrive sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, che tra poco parlerà in una conferenza stampa sulla situazione epidemiologica nella nostra regione. 

«Un nuovo piccolo segnale di miglioramento. Potrebbe essere un dato isolato o - prosegue il governatore - l'inizio della discesa, i numeri non sono alti come l'ondata che abbiamo affrontato a marzo, ma i nostri ospedali si stanno occupando con enorme impegno di 8.291 persone ricoverate e 915 pazienti in terapia intensiva».

«Consolidare il segno meno su questi due numeri - conclude Fontana - è la nostra assoluta priorità: cautela, distanziamento e mascherine». In Lombardia si sono registrati oggi 7.453 nuovi positivi, una cifra per il secondo giorno consecutivo al ribasso nonostante il numero dei tamponi sia rimasto pressoché invariato.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore