/ Cronaca

Cronaca | 26 novembre 2020, 19:45

Lombardia al vertice delle regioni del Nord per casi di Revenge Porn

La denuncia di Codacons: dati sempre più allarmanti, servono mutamenti culturali e pene più pesanti

Lombardia al vertice delle regioni del Nord per casi di Revenge Porn

Sono 718 i casi di “Revenge Porn” nella regione Lombardia, un dato preoccupante che pone la Lombardia al vertice delle regioni del nord davanti anche a Sicilia e Campania.

“La condivisione pubblica di immagini e di video intimi sul web e sui social rappresenta purtroppo una triste piaga degli ultimi anni”. – afferma Marco Donzelli, Presidente del Codacons – “dal 9 Agosto 2019, tale pratica, costituisce reato anche in Italia, con lo scopo di contrastare la “moda” di diffondere foto e video hard.

Purtroppo, sono sottovalutate le gravissime conseguenze che tale fenomeno può comportare, pensiamo ad alcuni casi, conclusi con il suicidio della persona portata alla gogna.

Sono necessari dei veri e propri cambiamenti culturali radicali. Per questo motivo chiediamo alla regione Lombardia di predisporre appositi corsi di formazione per gli studenti, che li renda più consapevoli di tale gravissimo fenomeno.”

Articolo tratto dal sito partner www.ticinonotizie.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore