/ Economia

Economia | 26 novembre 2020, 17:37

Continuano le proteste alla Whirlpool di Cassinetta: proclamato per domani uno sciopero generale

La protesta in programma venerdì 27 novembre è stata indetta dai sindacati e dalla Rsu per l'ancora mancato rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici e per il rispetto del piano industriale 2019/21

Continuano le proteste alla Whirlpool di Cassinetta: proclamato per domani uno sciopero generale

Continuano le proteste alla Whirlpool di Cassinetta a Biandronno; i sindacati e la rsu di Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil hanno proclamato uno sciopero generale di due ore su tutto il sito per venerdì 27 novembre.

Una protesta nazionale in tutti gli stabilimenti italiani della multinazionale americana per manifestare tutte le preoccupazioni di sindacati e lavoratori sull'ancora mancato rinnovo del contratto nazionale di categoria e sul rispetto del piano industriale 2019/21 da parte dell'azienda. «Oltre alle ultime due ore di sciopero di venerdì, nel caso in cui venisse effettuata attività produttiva nella giornata di sabato, la Rsu effettuerà per la giornata di lunedì 30 novembre il blocco dei mezzi in entrata dalla portineria 45» scrivono in una nota i rappresentanti sindacali di Fiom, Fim e Uilm. 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore