/ Cronaca

Cronaca | 10 gennaio 2021, 15:26

Milano: “Mamma mi servono i soldi per il vaccino anti Covid”, ma è una truffa

Anziana derubata di soldi e gioielli. Non era la figlia ma un malvivente

Milano: “Mamma mi servono i soldi per il vaccino anti Covid”, ma è una truffa

Continuano le truffe con il propagarsi dell’emergenza sanitaria. Così una signora 77enne era stata contattata telefonicamente da una donna, la quale si era spacciata per sua figlia e le diceva di avere immediatamente bisogno di 25mila euro per potere pagare il vaccino contro il coronavirus.

Così la vittima ha raccolto qualche migliaio di euro e dei gioielli e li ha messi in una busta, per poi consegnarla ad una presunta amica della figlia sotto il condominio della propria abitazione. In questo modo si era concretizzata la truffa e la malvivente si era appropriata dei soldi e dei gioielli della vittima.

La delinquente che aveva ricevuto il bottino aveva già insospettito, con il suo comportamento, l’anziana, che solo da quel momento ha chiesto aiuto alla polizia e alla propria figlia, quella vera. Purtroppo era troppo tardi e i soldi e i gioielli erano già svaniti nel nulla.

È bene precisare che il vaccino anti Covid è gratuito per tutti e che in presenza di situazioni simili bisogna segnalare subito il fatto alle competenti Forze dell’Ordine.

“Le truffe sono all’ordine del giorno. Al fine di tutelare tutte le persone da possibili raggiri, il Codacons ha recentemente sviluppato il servizio telefonico e via mail per il progetto antitruffa denominato “Acciuffa la Truffa” - commenta il Presidente del Codacons Marco Maria Donzelli - “È necessario che i Comuni moltiplichino gli aiuti per tutelare il proprio territorio, non si può lasciare il compito solo alle Forze dell'Ordine”.

Di questi tempi si sta sempre più diffondendo la possibilità di incorrere in truffe. Ricordiamo le truffe porta a porta, soprattutto in danno degli anziani che non passano mai di moda. Il progetto si pone come obiettivo quello di educare i cittadini a riconoscere le truffe, i truffatori ed evitare di caderne vittime. Crediamo sia essenziale che tutti conoscano appieno i propri diritti e sappiano come tutelarsi.

Si ricorda che il servizio telefonico è reso dal Codacons ogni giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 a partire dal 11.06.2020. Inoltre viene garantito anche il servizio via e-mail agli indirizzi info@codaconslombardia.it e acciuffalatruffa.codacons@gmail.com e al recapito telefonico 02/29408196.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore