/ Cronaca

Cronaca | 19 febbraio 2021, 11:24

A Malpensa sbarcano 525 magliette Armani taroccate: scatta il sequestro

La spedizione arrivava dal Bangladesh ed è stata intercettata dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dagli uomini della Guardia di Finanza

A Malpensa sbarcano 525 magliette Armani taroccate: scatta il sequestro

I funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in servizio allo scalo internazionale di Malpensa nell’ambito dei controlli istituzionali volti al contrasto dei traffici illeciti, unitamente ai militari della Guarda di Finanza, hanno sottoposto a sequestro una spedizione arrivata dal Bangladesh tramite corriere espresso e destinata in Italia.

Si tratta di 525 magliette, dichiarate come campioni e riportanti il logo della nota azienda italiana di moda e design Emporio Armani, che sono risultate contraffatte a seguito di perizia rilasciata dal titolare del marchio volta ad accertare la genuinità dei prodotti rinvenuti.

Le violazioni dei diritti di proprietà intellettuale sono un fenomeno diffuso e dannoso sotto molti punti di vista: per le aziende sono un ostacolo alla crescita economica perché soffocano gli investimenti e l'innovazione, mentre per i consumatori, possono diventare un serio rischio per la salute, poiché la “riproduzione di copie” non rispetta gli standard di salute e sicurezza del titolare del marchio.

Considerato che non è stato possibile individuare l’effettivo destinatario della spedizione, è stata trasmessa informativa di reato a carico di ignoti alla Procura territorialmente competente.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore