/ Attualità

Attualità | 21 febbraio 2021, 17:01

Fontana: "Inaccettabili ritardi sui vaccini". La Statale di Milano pronta a brevettare il suo

Fontana: "Inaccettabili ritardi sui vaccini". La Statale di Milano pronta a brevettare il suo

“La notizia che Astrazeneca intenda ridurre ulteriormente è assolutamente inaccettabile. Ho lanciato un appello a Draghi perché con la sua autorevolezza possa far sentire la voce, possa intervenire perché venga tutelata la necessità del nostro Paese. Io credo che non solo non debbano essere ridotte, ma credo che dovrebbero essere di molto implementate. Noi stiamo lavorando a una velocità ridotta perché mancano i vaccini, la macchina potrebbe andare molto più forte”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana a margine della cerimonia d’inaugurazione del memoriale a Codogno.

“Stiamo per depositare il brevetto per il nostro vaccino contro il Covid”: e’ quanto ha detto Gianvincenzo Zuccotti, preside della facolta’ di Medicina dell’universita’ Statale di Milano in un’intervista a la Repubblica.

Zuccotti ha spiegato che “abbiamo concluso la fase in vitro e abbiamo iniziato i test sugli animali. Una volta depositato il brevetto, cercheremo un’azienda che voglia svilupparlo e si passera’ ai volontari” e quindi “se troviamo un’azienda interessata a partire subito con lo studio, entro la fine del 2021 potremmo gia’ avere dei risultati”.

“Rispetto ai vaccini gia’ prodotti – prosegue – potrebbe sicuramente raggiungere piu’ facilmente le parti del mondo piu’ povere, tagliate fuori da quelli approvati fino a oggi, perche’ puo’ essere conservato piu’ facilmente. Ma non posso aggiungere di piu’ prima del deposito del brevetto”.

 Zuccotti si e’ augurato che gli sforzi nella ricerca della Statale non vadano sprecati, ricordando il tampone salivare molecolare ideato da un gruppo di studiose dell’universita’: “Il ministro della Salute francese ha reso un tampone salivare come il nostro gratuito per tutti. Qui, nonostante la nostra attivita’ documentata da tempo, nulla. Ed e’ un peccato perche’ in un momento in cui c’e’ bisogno di liberare personale per le vaccinazioni…”.

Articolo tratto dal sito partner www.ticinonotizie.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore