/ Cronaca

Cronaca | 29 aprile 2021, 17:44

Movida violenta, succede a Milano: barista non dà da bere ad una loro amica, gli sfasciano il locale

Quattro denuncianti in zona Navigli

Movida violenta, succede a Milano: barista non dà da bere ad una loro amica, gli sfasciano il locale

Per spalleggiare un’amica a cui il barista aveva rifiutato di dare da bere, perche’ alticcia e perche’ le norme anti covid non lo consentivano hanno sfasciato il locale, picchiando anche il titolare.
E’ accaduto nella serata di ieri in un pub l’ungo l’Alzaia Naviglio pavese. Secondo la ricostruzione degli agenti della Questura, la donna , al rifiuto del barista, un egiziano, ha chiamato degli amici per darle manforte. In quattro hanno cominciato a sfasciare il pub e hanno malmenato il titolare che ha chiamato la Polizia.
Gli agenti li hanno ritracciati in uno stabile poco distante in cui si erano rifugiati, con i vestiti e le mani sporche di sangue.

La donna causa dell’aggressione non c’era piu’ e i quattro, due italiani, un brasiliano e un egiziano, tutti giovani, sono stati denunciati per lesioni e danneggiamento. Il barista e’ stato medicato sul posto. 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore