/ Attualità

Attualità | 27 giugno 2021, 13:15

Maxi focolaio di Covid a Maiorca, una delle mete preferite anche da molti turisti lombardi

Oltre 700 studenti positivi e 3.000 in quarantena: erano arrivati nell'isola delle Baleari per festeggiare la fine dell'anno scolastico. L'origine dei contagi sarebbe un concerto tenuto nella capitale Palma di Maiorca

Il maxi focolaio di Covid in prima pagina su uno dei quotidiani di Maiorca

Il maxi focolaio di Covid in prima pagina su uno dei quotidiani di Maiorca

Preoccupa il maxi focolaio di Covid scoperto a Maiorca, una delle mete più amate per le vacanze, come tutte le Baleari, anche dai cittadini della nostra provincia.

Il focolaio, proprio alla vigilia dell'arrivo di migliaia di turisti stranieri e dopo che la Spagna ha eliminato l'obbligo della mascherina all'aperto (tranne in casi di assembramenti), ha costretto a mettere in quarantena tremila studenti ed ha coinvolto oltre 700 ragazzi - risultati positivi - che si sono ritrovati per festeggiare la fine dell'anno scolastico, prima con un concerto nella capitale, nell'area per le corride, e poi in diverse feste.

Le autorità spagnole sono risalite all'origine dei contagi indagando su locali, alberghi (soprattutto attorno alla spiaggia di Llucmajor) e bar frequentati dagli studenti: si valuta se le norme anti-Covid fossero state rispettate. Proprio il concerto di reggaeton a Palma di Maiorca sarebbe stato il luogo da dove avrebbe preso piede il maxi focolaio.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore