/ Cronaca

Cronaca | 27 giugno 2021, 13:21

Tragedia sul lago di Como in cui ha perso la vita Luca Fusi: ai domiciliari la 21enne belga che guidava il motoscafo

Sarà ascoltata domani la ragazza alla guida del motoscafo che ha travolto un'imbarcazione con a bordo tre giovani comaschi, tra cui il ventiduenne studente universitario di Guanzate

Luca Fusi, il giovane neo laureato di Guanzate che ha perso la vita nella tragedia di venerdì sul lago di Como

Luca Fusi, il giovane neo laureato di Guanzate che ha perso la vita nella tragedia di venerdì sul lago di Como

È agli arresti domiciliari con l'ipotesi di reato di omicidio colposo e naufragio la ragazza belga di 21 anni che alla guida del suo motoscafo, a bordo del quale c'erano dieci connazionali tra i 20 e i 25 anni, ha travolto venerdì pomeriggio sul lago di Como, davanti alla Punta del Balbianello, l'imbarcazione su cui si trovavano a prendere il sole tre giovani comaschi: l'impatto è stato purtroppo fatale per Luca Fusi, ventiduenne neolaureato in Economia e Commercio conosciutissimo e ben voluto da tutti a Guanzate.

La dinamica di quanto è accaduto (si valutano velocità, distanza, posizione e regolarità dei documenti del motoscafo) è al vaglio degli inquirenti ed è stata predisposta l'autopsia sul corpo del ragazzo guanzatese di 22 anni che ha perso la vita in seguito all'impatto con l'Nxt20 Mastercraft da 7 metri ma, intanto, il pm Antonia Pavan ha disposto la misura cautelare nei confronti della giovane belga (negativa all'alcotest), che si trova nella casa di famiglia a Tremezzina, sul lago di Como, e verrà interrogata domani.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore