/ Sport

Sport | 12 luglio 2021, 03:35

Dopo 53 anni l’Italia è campione d’Europa. Esplode la festa di un popolo

Ai rigori gli azzurri battono l'Inghilterra e sono campioni. Partita ribaltata dopo lo svantaggio iniziale, poi i miracoli di Donnarumma. E ora esplode la festa

Dopo 53 anni l’Italia è campione d’Europa. Esplode la festa di un popolo

L’Italia è campione d’Europa dopo 53 anni. Nel 1968 fu Giacinto Facchetti ad alzare la coppa, oggi (fra poco), nel delirio di una nazione, lo farà Giorgio Chiellini.

Gli azzurri hanno sconfitto a casa sua, nel regno di Wembley, l’Inghilterra, ribaltando una gara che si era messa malissimo. Finisce 4-3 l’Europeo 2020-2021: al gol lampo di Shaw ha replicato Bonucci nel secondo tempo. Poi supplementari e quindi rigori, dove due miracoli di Donnarumma consegnano la gloria alla squadra di Mancini

E la festa di un popolo intero è appena partita, destinandosi ad andare avanti per tutta la notta e a rimanere nei ricordi di tutti noi.

La cronaca

Pronti via, nemmeno il tempo di ambientarsi e l'Italia si ritrova sotto: cross dalla destra di Trippier che raggiunge Shaw tutto solo sul lato sinistro dell'area. Tiro potente al volo e gol sul palo di Donnarumma. È il secondo minuto. Gli azzurri subiscono il colpo e restano schiacciati per almeno 30 minuti, vittime di avversari più potenti, più veloci e anche meglio organizzati. Chiesa si crea da solo un'occasione intorno alla mezz'ora sfiorando il palo da fuori area, poi a tempo scaduto una girata di Immobile a colpo sicuro viene respinta da un difensore inglese.

Quella che si ripresenta in campo è tutta un'altra nazionale, anche grazie ai cambi di Mancini a inizio ripresa: fuori Barella e Immobile, dentro Cristante e Berardi. Le occasioni di Insigne (56') e subito dopo di Chiesa (miracolo di Pickford) sono un'avvisaglia per l'Inghilterra del fatto che la musica sia cambiata, poi arriva il pareggio: corner dalla destra, testa di Veratti, la palla va sul palo, rimane davanti alla porta e Bonucci la mette dentro. 1-1.

Da qui è l'Italia (che nell'ultimo quarto d'ora perde Chiesa per infortunio: entra Bernardeschi) a esprimere il calcio migliore, talvolta addirittura schiacciando Sterling e compagni nella loro meta campo e zittendo Sterling. Il risultato, però, non cambia. Supplementari. ll tiro di Philips fa tremare milioni di italiani tra Wembley e la Penisola, la sortita di Emreson mette i brividi ai sudditi di sua Maestà. Altri 30 minuti senza che il risultato cambi, si va verso i rigori e così effettivamente è.

La lotteria determina il vincitore: Berardi gol, Kane gol, Belotti parato, Maguire gol, Bonucci gol, Rashford palo, Bernardeschi gol, Sancho parato, Jorginho parato, Saka parato. Vince l'Italia!

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore