/ Cronaca

Cronaca | 27 settembre 2021, 23:51

Vercelli: ubriaca, aggredisce e insulta poliziotti e carabinieri: in manette una 22enne

Mattinata movimentata in un esercizio commerciale della città

Vercelli: ubriaca, aggredisce e insulta poliziotti e carabinieri: in manette una 22enne

In preda ai fumi dell'alcol prima aggredisce verbalmente il dipendente di una ditta alimentare impegnato a rifornire un esercizio commerciale a Vercelli, poi inizia a insultare e minacciare anche il personale dell'attività commerciale, un forno-bar.

E, quando la titolare dell'esercizio commerciale contatta le forze dell'ordine, la donna, una dominicana 22enne residente fuori provincia, aggredisce anche i poliziotti che, alla fine, la arrestano.

E' accaduto nella mattina di oggi, lunedì 27 settembre, in città: gli agenti della squadra Volante della Polizia di Stato, insieme a una pattuglia della sezione Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di Vercelli, hanno tratto in arresto una giovane donna per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, minacce e lesioni. 

Allertati dalla titolare dell'esercizio commerciale, che non riusciva né a calmare né ad allontanare la giovane, gli agenti hanno prima tentato di ricondurre alla ragione la ragazza che però, di fronte alla richiesta delle forze dell'ordine ha rifiutato di esibire un documento di riconoscimento e, in preda all’ira, ha oltraggiato e minacciato il personale intervenuto.

Alla richiesta di recarsi in Questura per i dovuti accertamenti la ragazza, nel tentativo di sottrarsi ai controlli, ha aggredito fisicamente gli operatori con diversi calci e pugni e ha afferrato violentemente alla gola uno dei poliziotti. 

Riportata alla calma con non poca fatica, la donna è stata accompagnata in Questura ma all’interno degli uffici di Polizia ha continuato a minacciare ed aggredire gli operatori. Dagli accertamenti effettuati si è risaliti alle generalità dell'esagitata, una 22enne di origini dominicane, residente fuori provincia. La giovane è stata arrestata per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale e, su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stata portata al carcere di Billiemme, in attesa del processo per direttissima.

redazione online Vercelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore