/ Eventi

Eventi | 12 ottobre 2021, 19:01

Vigevano, parte domani sera (mercoledì) “Galeotto fu il libro”.

Alle 21 Massimo Recalcati apre la rassegna letteraria Vigevanese, edizione 2021

Vigevano, parte domani sera (mercoledì) “Galeotto fu il libro”.

Questa edizione della Rassegna Letteraria di Vigevano, si terrà dal 13 al 17 ottobre 2021. Il programma trae ispirazione da un verso di Dante Alighieri (1265-1321) nel 700esimo anniversario della morte, dal famoso racconto di Paolo e Francesca nel V canto dell'Inferno “galeotto fu il libro e chi lo scrisse”. Il libro è il messaggero, non solo d'amore come nel caso dei due famosi amanti, ma è anche il tramite per raccontare le emozioni umane e storie, reali e immaginarie.

Apre la Rassegna Mercoledì 13 ottobre alle ore 21 alla Cavallerizza del Castello di Vigevano, uno dei più noti psicoanalisti italiani Massimo Recalcati, con una Lectio Magistralis dedicata alla lettura: A Libro Aperto. Cos'è dunque un libro? Un mare, un corpo, un coltello. Attraverso questi tre simboli viene illustrata l'esperienza della lettura.

Massimo Recalcati è stato docente alle Università di Pavia e Verona. Nel 2003 ha fondato la “Jonas Onlus: Centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi” della quale è ad oggi responsabile della sede di Milano. Dal 2007 è Direttore scientifico della Scuola di specializzazione in psicoterapia IRPA (Istituto di Ricerca di Psicoanalisi Applicata). Attualmente è supervisore clinico presso la “Residenza Gruber” di Bologna, specializzata nel trattamento di DCA (Disturbi del Comportamento Alimentare) gravi.

I suoi ultimi lavori letterari sono: “La tentazione del muro” edito da Feltrinelli e uscito nel 2020; “Il grido di Giobbe” edito da Einaudi e uscito nel 2021; “Esiste il rapporto sessuale? Desiderio, amore e godimento” edito da Raffaele Cortina Editore e uscito nel 2021.

Tutti gli eventi saranno ad ingresso libero, senza prenotazione fino ad esaurimento dei 300 posti disponibili.

Saranno rispettate le misure di emergenza per la prevenzione Covid-19 emanate dai DPCM in vigore. All'ingresso verrà misurata la temperatura e controllata la certificazione verde Covid-19 (green pass).

Francesca Ventura

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore