/ Cronaca

Cronaca | 02 dicembre 2021, 14:29

Bornasco: picchia la compagna con calci e pugni, il nipote avverte i carabinieri. Arrestato un 23enne

L'episodio è avvenuto la notte scorsa

Bornasco: picchia la compagna con calci e pugni, il nipote avverte i carabinieri. Arrestato un 23enne

I Carabinieri della Stazione di Lardirago hanno arrestato un 23enne boliviano per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

In particolare, l’uomo, nella tarda serata di ieri, al culmine dell’ennesima lite per futili motivi, ha percosso ripetutamente con calci e pugni la propria compagna convivente, una 45enne residente in paese, provocandole numerose contusioni poi giudicate guaribili in 40 giorni.

La donna, durante l’aggressione, è riuscita a mandare un messaggio ad un nipote, il quale ha avvisato i Carabinieri: la pattuglia, prontamente intervenuta, ha dapprima soccorso la vittima che deambulava e respirava a fatica, affidandola alle cure del personale sanitario da loro contattato, e successivamente ha bloccato il giovane che nella circostanza si comportava come se nulla fosse successo, continuando a guardare la tv, disinteressandosi delle condizioni della convivente.

Per quest’ultimo sono scattate le manette e si sono aperte le porte della casa circondariale di Pavia.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore