/ Attualità

Attualità | 05 dicembre 2021, 20:10

Arriva il Super green pass, cosa cambia da lunedì 6 dicembre fino al 15 gennaio

Niente ristoranti, bar, cinema e teatri per i no vax

Arriva il Super green pass, cosa cambia da lunedì 6 dicembre fino al 15 gennaio

Scatteranno da domani, lunedì 6 dicembre, le nuove regole del Super Green Pass anche in zona bianca. Fino al 15 gennaio 2022 cambiano le regole per spostarsi e accedere a bar, ristoranti, cinema e teatri e, insieme al green pass 'base', che già tutti conoscono, sarà introdotto il 'Super green pass', in possesso di chi si è fatto il vaccino o è guarito.

Che cos'è il super green pass

E' la certificazione ottenuta esclusivamente da coloro che si sono sottoposti a vaccinazione (primaria ed eventuale richiamo) o che sono guariti. Chi possiede già un green pass per vaccinazione o guarigione non deve scaricare una nuova certificazione. Sarà l’App VerificaC19 a riconoscerne la validità.

Dove serve

Solo chi è in possesso del Super green pass può accedere a spettacoli, eventi sportivi, ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche. Scatta la nuova stretta e anche per prendere i mezzi pubblici (trasporto ferroviario regionale e interregionale oltre al trasporto pubblico locale) sarà necessario avere almeno il Green pass base (quello che si ottiene anche con il solo tampone). Con il test negativo si potrà continuare ad andare a lavoro, in palestra, pernottare in albergo e poco altro. Solo col tampone non ci si potrà sedere al tavolo al bar, andare al ristorante al chiuso o a teatro. Il "base" è obbligatorio anche per alberghi, spogliatoi per l'attività sportiva, matrimoni, battesimi e comunioni.

In caso di passaggio in zona arancione le restrizioni e le limitazioni non scattano ma alle attività possono accedere i soli detentori del Green pass rafforzato.

Mascherine

In zona bianca la mascherina non è obbligatoria all'aperto. La mascherina va indossata, sempre, in tutti i luoghi chiusi, compresi i mezzi di trasporto pubblico (aerei, treni, autobus) e in tutte le situazioni in cui non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o siano possibili assembramenti.
E' invece obbligatoria all'aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa.

Zona gialla e arancione

Le attività non subiscono limitazioni in quanto varranno sempre le regole del 'Super green pass'. In zona arancione le ulteriori restrizioni continueranno a valere solo per i non vaccinati, che non potranno uscire dal proprio comune e potranno andare solo a lavoro o accedere ai servizi essenziali.

Zona rossa

In zona rossa le restrizioni previste dal precedente decreto valgono per tutti. Ci sarà il divieto di spostamento, anche nel proprio Comune, ristoranti e bar chiusi, didattica a distanza, discoteche chiuse.

Tamponi

Dal 6 dicembre 2021 in zona bianca la certificazione verde (ottenuta anche tramite tampone) sarà necessaria per salire anche su autobus e metropolitane. Il Certificato resta valido in caso di un tampone molecolare negativo effettuato nelle 72 ore antecedenti o rapido nelle 48 ore precedenti. La disposizione non vale per i bambini che non hanno ancora compiuto i 12 anni.

Sanzioni

Sono previste sanzioni da 400 a 1000 euro per chi entra in ristoranti e locali senza il certificato verde rafforzato e senza quello base sui mezzi di trasporto.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore