/ Attualità

Attualità | 13 dicembre 2021, 14:50

Vigevano: in arrivo le casette delle api

Comunicato stampa diffuso dal comune

Vigevano: in arrivo le casette delle api

A metà di novembre, con la precedente delibera (Nutriamo le Api), presentata come Assessorato all'Ambiente, si è predisposto la concessione di terreni periferici a patrimonio del Comune di Vigevano, al fine di sostenere la riproduzione, come la conservazione del mondo delle api, il tutto mettendo a disposizione delle Associazioni, che ne facciano richiesta, sementi atte a creare un habitat favorevole alle api e alla conseguente azione impollinante.

Con la suddetta delibera si otterranno ulteriori finalità, come l'abbellimento dei ns prati e l'abbattimento dei costi, sostenuti dai Comune di Vigevano, nel merito sia dello sfalcio erba, che del monitoraggio specie invasive/dannose (ambrosia). Come precedentemente verificato, in continuità, ho deciso come Assessorato all'Ambiente di ampliare il succitato progetto, realizzando un prosegue dalla duplice valenza.

Nello specifico, in seguito a verifica tecnica, inseriremo all'interno di alcuni parchi cittadini, a uso pubblico, apposite casette, da posizionare sugli alberi a 2,5 / 3 metri di altezza, contenenti bozzoli della specie dell'ape selvatica. 

L'ape selvatica, sprovvista di pungiglione (quindi assolutamente non pericolosa), per peculiarità non crea ampie colonie con api regina, ma costituisce piccolissimi gruppi autonomi. L'ulteriore caratteristica che la contraddistingue è l'importante azione impollinante, ben 10 volte superiore alle normali apis mellifere. Ne consegue, per le zone centrali, nonchè di prima fascia, la forte attività di impollinazione fiori e alberi da frutta che il Comune, preservando la specie, realizza grazie a quest'insetto che ha un raggio d'azione di circa 1 

km. 

La doppia valenza che l'Assessorato all'Ambiente vuole attuare è l'ampliamento della precedente delibera in ambito di biodiversità, con lo scopo supplementare di monitorare, tramite il proliferare delle piccole colonie di api selvatiche, le condizioni della qualità dell'aria. Infatti un motivo di mancata proliferazione è sicuramente quello legato al livello di inquinamento. 

In parallelo, con ulteriore delibera, l'Assessorato all'Ambiente del Comune di Vigevano ha accettato di far parte del progetto, promosso dal Parco del Ticino, denominato Byosymphony. Questo progetto, che inizierà a partire dal 2023, prevede la realizzazione di vari contesti di biodiversità, tra i quali quello legato al mondo delle api.

In funzione della progettualità che il Parco del Ticino realizzerà, solo a partire dal 2023, sono felice di riscontrare che le precedenti delibere in ambito di biodiversità e di sostegno specifico al mondo delle api siano già promosse, in autonomia, dall'Assessorato all'Ambiente del Comune di Vigevano.

Con la precedente delibera Nutriamo le Api e l'attuale Casette per Api Selvatiche, si evidenzia l'operato anticipatore e di immediata realizzazione del mio Assessorato, a sua volta consolidato dalle identiche e seguenti politiche di sostegno biodiversità promosse da Parco del Ticino a partire dal 2023. 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore