/ Sport

Sport | 24 febbraio 2022, 18:26

Secondo giorno di test in Formula 1. Con l'ombra della guerra

La Ferrari e la Aston Martin sembrano fare scuola. L'ansia per quanto accade in Ucraina. Vettel: «Personalmente non voglio correre in Russia»

Secondo giorno di test in Formula 1. Con l'ombra della guerra

Secondo giorno di test in Spagna per la Formula 1. Onestamente è una giornata difficile per tutti oggi e parlare di sport sembra quasi fuori luogo.

Capisco benissimo gli amici che non avranno né voglia né tempo per leggere queste quattro righe strampalate di un cronista improvvisato.

Cerco comunque in qualche modo di distrarvi e magari per gli appassionati di questo sport intrattenervi per alcuni minuti svagando un po' la mente nella nostra passione.

Che dire di oggi? La Ferrari e la Aston Martin sembrano fare scuola, infatti nel pomeriggio interessante novità sulla W13 Mercedes. Sulla vettura campione del mondo costruttori del 2021 è stata provata una apertura per far rifiatare il motore alle più alte temperature, le “branchie” su falsa riga Ferrari e Aston Martin.

Da notare che oggi ha esordito oggi per la prima volta il pilota Zhou su Alfa Romeo e la solidità della Ferrari che anche oggi ha inanellato ottimi tempi e un numero notevole di giri.

Per la cronaca sportiva posso condividere e sottolineare le parole dell’ex campione del mondo Fernando Alonso: «Soddisfatto del lavoro svolto, ma solamente dai test del Bahrein capiremo il potenziale nostro e quello dei rivali».

Quanto sta accadendo in Ucraina non ha lasciato indifferente il paddock ed in particolare ha visto la reazione dell’ex campione del mondo e pilota Ferrari Sebastian Vettel: «Non posso parlare a nome dell'associazione dei piloti di Formula 1, ma personalmente non voglio correre in Russia e la F1 non dovrebbe correrci. Tante persone stanno morendo per ragioni stupide».

Di seguito i risultati della giornata.

Pilota, Scuderia, tempo, mescola gomme (C4 mescola morbida, C3 mescola media, C2 mescola dura), giri completati

Leclerc, Ferrari, 1m19.689s, C3 – 77 

Gasly, AlphaTauri, 1m19.918s, C4 – 145

Ricciardo, McLaren, 1m20.288s, C4 – 126

Russell, Mercedes, 1m20.537s, C3 – 64

Sainz, Ferrari, 1m20.546s, C3 – 71

Vettel, Aston Martin, 1m20.784s, C3 – 72

Perez, Red Bull, 1m21.430s, C3 – 76

Mazepin, Haas, 1m21.512s, C3 – 41

Albon, Williams, 1m21.531s, C3 – 47

Zhou, Alfa Romeo, 1m21.885s, C3 – 71

Latifi, Williams, 1m21.894s, C3 – 61

Stroll, Aston Martin, 1m21.920s, C3 – 55

Schumacher, Haas, 1m21.949s, C3 – 66

Ocon, Alpine, 1m22.164s, C3 – 124

Bottas, Alfa Romeo, 1m22.288s, C3 – 21

Hamilton, Mercedes, 1m22.562s, C2 – 40

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore