/ Cronaca

Cronaca | 03 marzo 2023, 18:47

Rho: rapinavano gioiellerie e sale slot, tre gli arrestati

Rho: rapinavano gioiellerie e sale slot, tre gli arrestati

I Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Milano nei confronti di tre soggetti di 35, 28 e 25 anni resisi responsabili di sei rapine ai danni di sale slot, centri scommesse e gioiellerie nei territori di Rho, Lainate e Caronno Pertusella. 353.000 euro circa il valore complessivo della refurtiva.

I tre rapinatori sono accusati di rapina in concorso aggravata, ricettazione, detenzione illegale di arma, lesioni personali.

Le indagini condotte dalla Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Rho, traevano origine da una rapina del 17 novembre scorso, commessa ai danni di un centro scommesse di Lainate.

L’analisi dei filmati dei giorni precedenti portava gli operanti a convergere le attenzioni investigative su due soggetti pregiudicati con fisionomia simile a quelle dei due rapinatori. La conferma della loro identità e della loro complicità emergeva chiaramente nella rapina commessa il 15 gennaio 2023 ai danni della gioielleria del Rho-Center.

Qui, attraverso l’estrapolazione dei filmati delle telecamere interne ed esterne del citato centro commerciale e quelle presenti in prossimità delle vie di fuga percorse dai rapinatori, gli investigatori risalivano ad una macchina “pulita” normalmente in uso ai due rapinatori.

Veniva avviata pertanto un’attività tecnica di intercettazioni che permetteva di risalire ad un terzo complice di 28 anni, incensurato, presente in tutte le rapine.

 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore