/ Cronaca

Cronaca | 21 novembre 2023, 17:04

Non si ferma all’alt: 28enne arrestato dalla polizia locale di Trecate

Non si ferma all’alt: 28enne arrestato dalla polizia locale di Trecate

Non si ferma all'alt della Polizia locale, scappa ma viene raggiunto e arrestato.

È quanto accaduto nella serata di ieri, lunedì 20 novembre, intorno alle 20: protagonista R.A, 28 anni, residente a Buscate, con precedenti penali, che viaggiava a bordo della sua autovettura e che, in via San Cassiano, non si è fermato all'alt intimatogli da una pattuglia della Polizia locale.

Gli agenti lo hanno quindi inseguito per una quindicina di chilometri lungo la Strada statale 11 e lungo le strade di Boffalora e Magenta: R.A. ha tentato di far perdere le proprie tracce abbandonando l’autovettura e rifugiandosi all’interno di un edificio in costruzione lungo la Strada Padana a Magenta. Proprio qui, una volta raggiunto, ha iniziato una colluttazione con gli agenti per sottrarsi al controllo.

Il ventottenne è stato quindi tratto in arresto per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Sul posto sono intervenute in ausilio altri due equipaggi della Polizia locale trecatese.

R.A. è stato successivamente trasferito presso il carcere milanese di San Vittore a disposizione dell’autorità giudiziaria, mentre i due agenti che hanno eseguito l’arresto sono stati dimessi dall’ospedale “Maggiore” di Novara, entrambi con una prognosi di 10 giorni.

"Complimenti alla nostra Polizia locale - è il commento dell’assessore alla Sicurezza Alessandro Pasca - per l'ennesimo ottimo risultato. Soprattutto in questo particolare momento dell'anno nel quale dobbiamo proteggere la cittadinanza contro i furti in abitazione, i controlli su tutta la città sono capillari".

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore