/ Cronaca

Cronaca | 28 novembre 2023, 16:04

Novara: tratto in arresto il presunto autore di numerosi furti nelle scuole

Si tratta di un 46enne residente in provincia di Savona

Novara: tratto in arresto il presunto autore di numerosi furti nelle scuole

La Polizia di Stato di Novara, nella tarda serata di domenica 26 novembre, nel corso di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dei reati predatori, ha tratto in arresto un cittadino novarese di 46, residente in provincia di Savona.

L’arresto ha interrotto una lunga serie di furti che si sono registrati in questo capoluogo dal decorso mese di ottobre.

Al fine di interrompere le azioni delittuose poste in essere da soggetti, ignoti fino alla tarda sera di domenica 26 ottobre, la Squadra Mobile di Novara ha predisposto servizi finalizzati a contrastare un fenomeno che imperversava sul territorio novarese, in particolare in danno di plessi scolastici.

Alle ore 22.30 circa del 26 novembre, a seguito dell’allarme antifurto scattato presso l’istituto scolastico ubicato in via Vignale 46, gli agenti della Squadra Mobile, allertati di una presunta azione delittuosa in corso, raggiungevano immediatamente il plesso scolastico indicato e, nelle immediate vicinanze, fermavano l’uomo e lo trovavano in possesso di un tablet e generi alimentari.

Il successivo sopralluogo effettuato dagli agenti intervenuti, faceva emerge come l’uomo, verosimilmente, dopo l’effrazione di infissi si era introdotto, dapprima all’interno di un istituto scolastico “Amelia Fontana” ubicato in via santa Caterina n. 33 dal quale aveva asportato un tablet e generi alimentari, proseguendo, poi, la sua azione predatoria, forzando gli infissi dell’istituto scolastico “Sandro Pertini” sito in via Vignale 46, gesto che attivava il sistema di allarme.

Sulla scorta degli esiti delle attività di polizia giudiziaria, l’uomo è stato tratto in arresto essendo stato colto nella flagranza di reato di furto aggravato e denunciato in stato di libertà in relazione al tentato furto presso l’istituto scolastico di via Vignale n. 46, nonché per i precedenti furti consumati nelle notti intercorse tra i giorni 10 e 13 novembre presso l’istituto scolastico denominato “Il Circolo” ed il furto consumato nella notte del 17 novembre presso l’istituto scolastico denominato “Lazzarino”.

Al termine degli atti di rito è stato associato presso la casa circondariale di Novara a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida.

La Polizia di Stato, con l’arresto ritiene di aver interrotto una serie di azioni predatorie che dal mese di ottobre avevano colpito gli istituti, con una insolita frequenza, ubicati nel capoluogo novarese.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore