/ Cronaca

Cronaca | 19 febbraio 2024, 16:21

Pavese: minaccia i genitori per estorcerli il denaro, in manette un 47enne

L'episodio è avvenuto sabato scorso a Pinarolo Po

Pavese: minaccia i genitori per estorcerli il denaro, in manette un 47enne

Nel pomeriggio di sabato scorso, i carabinieri di Santa Giuletta e Corteolona e Genzone, nonché del nucleo operativo radiomobile della compagnia di Stradella, hanno arrestato un 47enne di Broni, pluripregiudicato, responsabile dei reati di estorsione, resistenza a pubblico ufficiale, violazione di domicilio ed inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria.

L'uomo già sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Broni ed obbligo quotidiano di presentazione alla Polizia giudiziaria, si è recato - violando dunque le disposizioni impartitegli - presso l’abitazione dei suoi genitori sita in Pinarolo Po, in evidente stato di alterazione psicofisica, minacciandoli e chiedendogli dei soldi.

L’uomo, inoltre, ha danneggiato un vaso in terracotta ed un mobiletto in legno, siti nel cortile/ giardino, proprio per intimorire i genitori ed obbligarli a consegnare il denaro. La coppia di anziani, spaventata, ha richiesto telefonicamente l’intervento dei carabinieri.

Nel frattempo, dopo aver effettuato i citati danneggiamenti, a causa del reiterato diniego dei genitori alla consegna del denaro, brandiva una pala da lavoro, recandosi minacciosamente verso di loro, che nel frattempo sono rimasti barricati in casa.

Per timore di ulteriori conseguenze ed in attesa di aiuto, consegnavano al figlio la somma di euro 100 ma, dopo pochi secondi, sono arrivati i carabinieri che riuscivano - con non poca fatica - a bloccare l’uomo ed a recuperare il denaro estorto, restituendolo ai genitori.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore