/ Cronaca

Cronaca | 05 aprile 2024, 12:43

Pavese, spacciatore fugge e resta impantanato nel torrente: arrestato dai Carabinieri.

L'episodio è avvenuto ieri (giovedì) a Pieve Porto Morone

Pavese, spacciatore fugge e resta impantanato nel torrente: arrestato dai Carabinieri.

Nel pomeriggio di ieri (giovedì 4 aprile) i Carabinieri della compagnia di Stradella stazione di Chignolo Po, nei pressi dell’argine del fiume Po del comune di Pieve Porto Morone, hanno bloccato e arrestato un 33enne di nazionalità marocchina, noto alle forze dell’ordine, irregolare sul territorio nazionale, ritenuto responsabile - in concorso con altri due soggetti al momento sconosciuti - di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e trattenimento sul territorio nazionale in violazione all’ordine del Questore.

I militari operanti, durante un servizio perlustrativo ed a seguito di segnalazione da parte di privato cittadino della presenza di soggetti in quella zona, procedevano ad un accurato controllo, avvistando tre soggetti che, alla vista dei militari, si davano a precipitosa fuga a piedi. Il soggetto arrestato scappava a piedi per diverse centinaia di metri e poi si lanciava nel corso d’acqua del torrente Olonetta. L’uomo è rimasto, però, impantanato all’interno in quanto l’acqua gli arrivava fino a metà busto ed il fondo del tratto d’acqua era molto fangoso. I militari operanti, lo hanno aiutato - dunque - ad uscire dall’acqua, e hanno rinvenuto sulla sua persona 150 euro in contanti ed un telefono cellulare. Nel luogo in cui era stato visto fermo prima di darsi alla fuga, vi era ancora il suo giubbotto ed una felpa, all’interno dei quali sono stati rinvenuti 25 grammi di eroina, 7 grammi di cocaina e 49 grammi di hashish, suddivisi in dosi, nonché materiale per il confezionamento delle sostanze stupefacenti.

L’uomo arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Stradella, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo nella mattinata odierna presso Tribunale di Pavia.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore