/ Cronaca

Cronaca | 14 maggio 2024, 11:13

Omicidio Scaldasole, via al processo contro il 31enne albanese

Anila Ruci fu uccisa nel 2023

Omicidio Scaldasole, via al processo contro il 31enne albanese

È iniziato davanti alla Corte d’Assise di Pavia il processo ad Osman Bylyku, 31 anni di nazionalità albanese, accusato di aver ucciso nell’aprile dello scorso anno a Scaldasole, Anila Ruci, 38 anni, una sua connazionale con la quale conviveva.

La donna, il 19 aprile 2023, venne trovata priva di vita all’interno della sua abitazione: una morte, stabilì poi l’autopsia, provocata da ferite d’arma da taglio. Arma che però non è mai stata ritrovata.

Bylyku era stato soccorso, nello stesso giorno, in strada davanti alla casa con alcune ferite che, secondo l’accusa, lui stesso si sarebbe procurato nel tentativo di nascondere il delitto commesso.

La difesa dell’imputato oggi ha prodotto la relazione tecnica di un medico legale, nella quale si afferma che le ferite ritrovate sul corpo del 31enne non potevano essere state autoinferte dall’imputato. Inoltre è stata presentata una relazione nella quale si sostiene che c’era un altro passaggio per raggiungere l’abitazione di Anila Ruci e anche altri, e non solo Bylyku, avrebbero potuto entrare in casa della vittima.

In apertura d’udienza si sono costituiti parte civile la madre, la sorella e il fratello della donna uccisa. Il processo riprenderà il prossimo 27 giugno

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore