/ Sport

Sport | 16 maggio 2024, 12:40

Basket serie A2, Peroni: "Giocare con la maglia di Vigevano è qualcosa di magico"

"E' stata un'annata molto impegnativa, voglio rivolgere un pensiero a coach Lorenzo Pansa per le chances che mi ha dato, giocare con questa maglia addosso e con un pubblico del genere, mi ha aiutato davvero molto"

(foto NPV 1955)

(foto NPV 1955)

Michele Peroni è stato uno dei giocatori più festeggiati alla fine di gara-4 fra Vigevano e Forlì, che ha sancito l'uscita di scena dai plyaoff della formazione ducale.

Foto a raffica, autografi, bambini che facevano la fila per un selfie insieme al loro idolo: la guardia di Oleggio ha mostrato con i fatti di meritare a pieno titolo di partecipare al cmapionato di serie A2, nell'anno del suo esordio in questa serie.

"La stagione si chiude qui e per noi è sempre un dispiacere anche se abbiamo raggiunto l'obiettivo prefissato - spiega -. Il dispiacere più grande è quello di non tornare in palestra nei prossimi giorni a lavorare con i compagni. Sono tanti i ricordi che ci portiamo via da questa stagione: dall'atmosfera speciale vissuta nei playoff, alla grinta che abbiamo messo in campo soprattutto da gara-2 in poi contro Forlì. Si è creato qualcoso di magico fra di noi, ci siamo guardati in faccia uno con l'altro e siamo riusciti perlomeno a portare via una partita ai nostri avversari, che oggettivamente erano più forti. Le partite più belle da ricordare? La vittoria in casa su Cantù nella prima fase e gara-3 dei quarti contro l'Unieuro. Ringrazio i tifosi che sono venuti a sostenerci, faccio i complimenti a Forlì che si è meritata il passaggio del turno e noi in gara-4 eravamo senza energie dopo lo sforzo profuso due giorni prima. E' stata un'annata molto impegnativa, voglio rivolgere un pensiero a coach Lorenzo Pansa per le chances che mi ha dato, giocare con questa maglia addosso e con un pubblico del genere, mi ha aiutato davvero molto. Adesso osserviamo da spettatori l'ultima fase della stagione, Trieste si è sollevata molto in queste settimane e dal mio punto di vista potrebbe addirittura fare il colpaccio contro Forlì in semifinale, dall'altra parte del tabellone Trapani è la squadra da battere, soprattutto alla luce dei recenti inserimenti in squadra".

Ufficio stampa Vigevano 1955

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore