/ Eventi

Eventi | 09 febbraio 2019, 19:08

#Sanremo2019: accuse di plagio alla canzone di Achille Lauro da una band romana, secondo la Sony sono comunque in ritardo

"Il ricorso – evidenzia l'avvocato Biagio Narciso - non solo contiene una richiesta di inibitoria della violazione del diritto d'autore; ma anche l'estromissione dell'artista dalla gara e la sospensione del Festival di Sanremo"

#Sanremo2019: accuse di plagio alla canzone di Achille Lauro da una band romana, secondo la Sony sono comunque in ritardo

E’ stato depositato in via d'urgenza contro il cantante Achille Lauro, un esposto per plagio. Lauro è in gara al Festival con la canzone ‘Rolls Royce’.

Il presunto plagio riguarderebbe il testo di una canzone della band romana ‘Enter’. Sarebbe il ‘riff’ di chitarra, del brano in gara al Festival sotto accusa secondo i legali dello studio ‘Riccio&Narciso’, di Caserta. Questo, infatti, sarebbe ‘perfettamente sovrapponibile’ a quello di ‘Delicatamente’, registrato alla Siae, presentato dagli ‘Enter’, nel 2014 a ‘Sanremo Doc’, manifestazione collaterale del Festival.

"Il ricorso – evidenzia l'avvocato Biagio Narciso - non solo contiene una richiesta di inibitoria della violazione del diritto d'autore; ma anche l'estromissione dell'artista dalla gara e la sospensione del Festival di Sanremo".

La Sony Music, casa discografica di Achille Lauro, dal canto suo ha escluso che il brano portato da Achille Lauro a Sanremo, sia un plagio. La stessa Sony afferma che, secondo il Regolamento del festival, i ricorsi per le esclusioni possono essere presentati entro 24 ore dalla prima esecuzione ufficiale.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore