/ Attualità

Attualità | 22 maggio 2019, 16:26

Vigevano: riparazione del Duomo in ritardo. La chiesa resterà chiusa per almeno altri dieci giorni

Codacons: “E’ vero che i lavori da eseguire sono complessi e richiedono personale specializzato ma vanno ultimati. Il Duomo appartiene a tutti i fedeli che devono riappropriarsene nel più breve tempo possibile”

Vigevano: riparazione del Duomo in ritardo. La chiesa resterà chiusa per almeno altri dieci giorni

Sino alla fine del mese con tutta probabilità il Duomo resterà chiuso e non ci saranno notizie positive. Il 31 maggio sarà una vera e propria data spartiacque per capire se si potrà riparare la cupola con pochi giorni di cantiere oppure se prevarrà la necessità di tenere chiusa la cattedrale e sfruttare l’occasione per anticipare i lavori al sistema di riscaldamento inizialmente previsti per il 2020. I costi in ogni caso potrebbero essere particolarmente elevati visto che bisognerà intervenire ad oltre 40 metri di altezza nella cosiddetta “lanterna” della cupola. Altezza del cantiere che comporta l’ulteriore problema di trovare personale qualificato; un’operazione, questa, estremamente complessa.

Codacons: “E’ evidente come si tratti di un intervento di recupero che presenta le sue complessità. Tuttavia è indispensabile procedere con rapidità e trovare soluzioni appaganti per permettere alla comunità dei fedeli di riappropriarsi della Chiesa. Non si può dimenticare, infatti, come ad oggi tutte le funzioni, compresi battesimi e matrimoni, continuino ad essere officiati nella vicina chiesa del seminario. E’ una situazione di emergenza che non può protrarsi troppo a lungo”.  

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore