/ Attualità

Attualità | 16 gennaio 2020, 21:15

Robbio, sala piena all’inaugurazione di “Cittadini SalvaVita”. Attenzione alta sul tema arresto cardiaco

Ieri sera (mercoledì) presso la sede della Croce Azzurra Robbiese di via Mortara 5 è stato presentato il progetto

Robbio, sala piena all’inaugurazione di “Cittadini SalvaVita”. Attenzione alta sul tema arresto cardiaco

Robbio risponde presente. Tantissime persone non sono volute mancare all’inaugurazione di questa importantissima applicazione che ha già dimostrato nei mesi scorsi tutte le sue potenzialità. L’iniziativa è già stata presentata in diverse realtà lomelline. Dopo Vigevano e Mortara è sbarcata ieri (mercoledì) a Robbio. Una bella serata dove il pubblico è rimasto ad ascoltare le parole dei relatori.

Per quale motivo è considerata così all’avanguardia tale iniziativa? “Cittadini SalvaVita” è un progetto sperimentale attivo in Provincia di Pavia che permette di allertare i cittadini comuni, formati con un corso BLSD, in caso di arresto cardiaco nelle loro vicinanze così che possano iniziare ad eseguire le manovre salvavita in attesa dei soccorsi.

A spiegare le potenzialità dell’app sono stati il dottor Enrico Baldi, presidente di Pavia nel Cuore e Robbio nel Cuore, il dottor Enrico Contri, medico AAT 118 di Pavia, ed il dottor Fabrizio Canevari, responsabile operativo SOREU Pianura. A fare gli onori di casa la Croce Azzurra Robbiese che ha messo a disposizione i locali.

“Dal momento dell’istituzione di Robbio nel Cuore - dichiara Ivano Morelli, presidente della Croce Azzurra Robbiese - questi ultimi hanno sempre usufruito della nostra sede per svolgere incontri, per attività formative e per ogni tipo di esigenza. Per questo tra noi esiste un legame particolare che ci permette di viaggiare a braccetto da parecchio tempo”.

Fabrizio Negri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore