/ Cronaca

Cronaca | 13 febbraio 2020, 12:56

Pavese: farmaci scaduti e mancate autorizzazioni amministrative, chiusa una Rsa a Villanterio

Denunciato un 45enne sudamericano, multato con 6.500 euro dai carabinieri del Nas di Cremona

Pavese: farmaci scaduti e mancate autorizzazioni amministrative, chiusa una Rsa a Villanterio

I Carabinieri del NAS di Cremona e della Stazione CC Villanterio, a seguito di ispezione igienico sanitaria presso R.S.A. corrente in quella giurisdizione, hanno deferito in stato di libertà il titolare, 45enne sudamericano, comminando altresì sanzioni amministrative per Euro 6500 circa.

Nella circostanza, si è avuto infatti modo di appurare:

- che il legale rappresentante dell’ente gestore aveva avviato e mantenuto in esercizio unità sanitaria totalmente abusiva, non avendo la struttura in argomento mai ottenuto, dall’Ente preposto, le certificazioni autorizzative previste dalla legge; la presenza di: paziente geriatrico in gravissime condizioni di salute; attrezzature obsolete e fatiscenti per l’erogazione di gas medicinali scaduti di validità terapeutica; oltre cento confezioni di farmaci FANS scaduti; circa quindicina farmaci riportanti la dicitura in fustella “confezione ambulatoriale ospedaliera".

Per tali carenze, al termine dell’accertamento sanitario, veniva altresì attivata la procedura per: l’emissione di ordinanza di chiusura attività; la dimissione controllata di complessivi 25 ospiti.

Al riguardo, gli accertamenti proseguiranno a cura dei sopracitati Reparti che procedono per gli aspetti di rispettiva competenza.

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore