/ Attualità

Attualità | 03 maggio 2020, 16:04

Ok agli allenamenti individuali per le squadre

Una circolare del Viminale dà via libera agli allenamenti per le "discipline non individuali". Alcune Regioni avevano già dato l'ok.

Ok agli allenamenti individuali per le squadre

All'indomani della pubblicazione dei chiarimenti del governo sugli spostamenti e le attività che da domani saranno di nuovo consentiti, il Ministero dell'Interno ha inviato ai prefetti una circolare in cui si chiariscono ulteriori aspetti della Fase 2. 

Tra questi c'è la questione degli allenamenti per gli sport di squadra relativamente ai quali anche dalla Toscana erano partite richieste di chiarimento all'inidirizzo del governo. Nelle scorse ore l'Emilia-Romagna aveva autorizzato gli allenamenti delle squadre con un proprio provvedimento e Lazio e Campania avevano annunciato misure analoghe.

Nella circolare inviata dal Viminale si legge dunque che "è consentita anche agli atleti e non, di discipline non individuali, come a ogni cittadino, l'attività sportiva individuale, in aree pubbliche o private, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri e rispettando il divieto in ogni forma di assembramento". 

L'ultimo decreto del governo aveva già previsto le sedute di allenamento degli atleti professionisti e non professionisti di rilevanza nazionale, a porte chiuse e rispettando le prescrizioni di sicurezza. 

Nella stessa circolare inviata ai prefetti, il ministero dell'Interno chiarisce anche ulteriormente la definizione di "congiunti", cioè delle persone che da domani si potranno andare a trovare facendo rientrare la visita nei motivi di "necessità", come spiegato ieri sul sito del governo: il termine "ricomprende i coniugi, i rapporti di parentela e di unione civile, nonché le relazioni connotate da duratura e significativa comunanza di affetti". 

Nessun riferimento, nella circolare, a cambiamenti del modulo di autocertificazione utilizzato in queste settimane da chi si è dovuto spostare. 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore