/ Attualità

Attualità | 20 maggio 2020, 10:59

Vigevano, presentato il progetto benefico "Sol-Idea-Rietà"

Partirà il prossimo 22 maggio l'iniziativa benefica che metterà all'asta cimeli e divise della Pallacanestro Vigevano con il nobile scopo di raccogliere fondi per le famiglie vigevanesi in difficoltà

Vigevano, presentato il progetto benefico "Sol-Idea-Rietà"

Si tratta di un'idea semplice ma davvero concreta che ha il chiaro scopo di raccogliere fondi per aiutare tutte quelle famiglie vigevanesi in situazioni di difficoltà economica in questo momento. E' così pronto a partire il progetto SolIdeaRietà, che prevede aste benefiche di cimeli, divise, magliette, palloni, foto e tutto il materiale legato ai colori e alla storia della Pallacanestro Vigevano.

L'iniziativa, presentata lunedì scorso alla stampa in una Sala Consiliare del Comune gestita secondo i protocolli Covid-19 per ciò che concerne distanze e procedure di sicurezza, partirà ufficialmente venerdì 22 maggio alle 21 con la prima asta.  Il progetto pensato e voluto da una serie di imprenditori e tifosi gialloblu vigevanesi guidati da Piero Marco Pizzi, ha coinvolto tanti ex giocatori ed allenatori transitati nel passato più o meno remoto da Vigevano invitati a donare magliette, scarpe, divise, foto o cimeli vari che possano appunto essere messi all'asta con l'intento di raccogliere fondi per affrontare al meglio la situazione di crisi che anche Vigevano sta attraversando nella lotta al Covid-19.

La prima asta sarà dedicata ai capi d'abbigliamento delle "Vecchie Glorie" della Pallacanestro Vigevano.
Partirà venerdì 22 maggio alle 21 e si concluderà martedì 2 giugno alle 24.

La seconda asta sarà dedicata ai "memorabilia" ed ai gadget della Pallacanestro Vigevano.
Partirà mercoledì 3 giugno alle 21 e si concluderà sabato 13 giugno alle 24.

A gestire l'iniziativa è il Coordinamento Volontariato Vigevano a cui dovranno essere inviati gli eventuali bonifici ed aiuti donati. Questi i dati per contribuire alla raccolta fondi:

Con un BONIFICO

IBAN: IT12 A031 1123 0000 0000 0003 566

Intestato a: COORDINAMENTO VOLONTARIATO VIGEVANO

causale: SOLIDEARIETA' PER EMERGENZA COVID-19

oppure mediante CARTA DI CREDITO o CARTA DI DEBITO sul sito

In tanti hanno già raccolto la chiamata di Pizzi e sono pronti a scendere in campo ancora una volta per la città di Vigevano: dall'ex capitano ducale Federico Ferrari, in maglia gialloblù nel 2005/2006 e dal 2008 al 2010, all'attuale giocatore ducale Andrea Mazzucchelli, passando per l'americano "adottato" Clyde Mayes rimasto molto legato a Vigevano. Saranno messe all'asta anche la maglia di Giulio Iellini, giocatore degli anni 60-70' e la canotta dell'indimenticato gialloblu Matteo Bertolazzi.

L'auspicio di Pizzi e degli altri ideatori del progetto quali Alessandro Casalino, responsabile della comunicazione, e Davide Colamarco, per il tifo organizzato, è ovviamente quello di poter contribuire nel miglior modo possibile per aiutare la città e quegli enti che stanno lottando ancora quotidianamente per combattere questa terribile pandemia. Il desiderio che poi accomuna gli organizzatori è quello di vedere questo brillante progetto di solidarietà riprodotto anche in altre città italiane che possano vantare grandi meriti sportivi e grandi storiche società non soltanto legate al mondo del basket ma di tutto il mondo dello sport.

 

Dopo la già proficua raccolta di oltre 4000 euro per la Croce Azzurra di Vigevano ecco ora dunque il coinvolgimento in questa nuova brillante iniziativa anche di tanti campioni e figure storiche del basket cittadino come Mario Mussini, Giampaolo Autino, Vito Laverone, Oscar Campari e Stefano Albanese.

 

Andrea Pugno

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore