/ Attualità

Attualità | 20 giugno 2020, 21:33

Ansia e speranza per Zanardi, il campione in coma

Parametri stabili ma quadro neurologico grave per il pilota di handbike a 24 ore dal ricovero alle Scotte. Indagini sull'incidente. Tanti i messaggi

Foto Facebook Alex Zanardi

Foto Facebook Alex Zanardi

Sono tutti puntati sull'ospedale toscano delle Scotte gli occhi dell'Italia e del mondo intero, in apprensione per il destino di Alex Zanardi, il pilota paralimpico di 53 anni che da ieri sera è ricoverato in terapia intensiva in seguito al terribile incidente che lo ha coinvolto sulla statale 146 a Pienza durante la staffetta Obiettivo Tricolore. 

L'ultimo bollettino medico conferma il quadro già tracciato dai medici nel corso della prima lunga giornata di ricovero: a 24 ore dal suo arrivo in ospedale, Zanardi è in coma farmacologico, "è ventilato meccanicamente e i suoi parametri metabolici forniscono un quadro clinico relativamente positivo anche se resta gravissimo il quadro neurologico", ha spiegato ai giornalisti il professor Sabino Scolletta, direttore del Dipartimento di Emergenza Urgenza dell'ospedale senese. Ulteriori valutazioni sull'evoluzione della situazione potranno essere fatte, secondo i medici, solo nei prossimi giorni, non prima di lunedì o martedì. Secondo i medici, dunque, saranno cruciali le prossime ore

Al suo arrivo in ospedale, dove è sempre rimasta con lui la moglie Daniela, il pilota è stato sottoposto a un complesso intervento durato circa tre ore. Nell'incidente, da quanto emerso, il campione ha riportato danni gravissimi alle ossa frontali e della faccia.

Intanto proseguono gli accertamenti dei carabinieri sull'incidente avvenuto ieri alle 17, quando Zanardi, con la sua handbike, ha impattato contro un camion. Stamattina nella caserma dei carabinieri sono stati sentiti gli organizzatori dell'evento. Per il momento risulta indagato unicamente il conducente del camion ma, come ha precisato la Procura senese, si tratta di un "atto dovuto". L'avvocato difensore del conducente, come riporta l'agenzia Ansa, ha definito l'uomo "molto provato e trattandosi di un personaggio così straordinario ha subito ancora di più psicologicamente l'accaduto. Ha rilasciato dichiarazioni spontanee al sostituto procuratore poco dopo l'incidente". In mattinata il sindaco di Pienza Manolo Garosi, comune nel quale è avvenuto l'incidente, ha detto: "Non abbiamo mai ricevuto comunicazione ufficiale di eventi o manifestazioni sportive sul nostro territorio".

In 24 ore sono stati centinaia i messaggi che si sono riversati sui social in sostegno al campione paralimpico: dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte al cantante Vasco Rossi, passando per tanti nomi dello sport, tutti hanno espresso la loro solidarietà al pilota dopo il terribole incidente.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore