/ Cronaca

Cronaca | 19 giugno 2020, 22:53

«Zanardi gravissimo dopo tre ore di operazione»: notte di preghiera per il simbolo mondiale dello sport paralimpico e della vita

Il bollettino medico arrivato in tarda serata è drammatico dopo lo scontro dell'handbike di Alex Zanardi con un camion durante una staffetta. «E' stato sottoposto a due interventi a causa del trauma cranico riportato»

«Zanardi gravissimo dopo tre ore di operazione»: notte di preghiera per il simbolo mondiale dello sport paralimpico e della vita

«Le condizioni di salute di Alex Zanardi sono gravissime»: è drammatico il secondo bollettino diffuso poco prima delle 22,30 dal policlinico di Santa Maria alle Scotte di Siena.
«L'intervento neurochirurgico e maxillo-facciale a cui è stato sottoposto l'atleta, a causa del grave trauma cranico riportato, è iniziato poco dopo le 19 e si è concluso poco prima delle 22 - spiegano ancora nel bollettino - Il paziente è stato poi trasferito in terapia intensiva, in prognosi riservata. Le sue condizioni di salute sono gravissime».

Una notte di preghiera attende dunque milioni di persone che stanno seguendo con dolore e sconcerto quanto avvenuto al campione paralimpico, coinvolto in un incidente avvenuto alle 17.05 all'altezza di una curva in discesa lungo la statale 146 che da Pienza porta a San Quirico d'Orcia, in provincia di Siena. L'handbike del pilota cinquantatreenne, che era assieme a una decina di altri partecipanti alla staffetta di Obiettivo tricolore con atleti paralimpici in handbike, carrozzina olimpica e bici, stava procedendo in discesa quando si è scontrata con un camion che procedeva in direzione opposta.

Sulla dinamica dell'incidente è stata aperta un'indagine per accertare eventuali responsabilità: i carabinieri, tra l'altro, hanno acquisito un video amatoriale che avrebbe ripreso quanto accaduto.

In ospedale, accanto al simbolo mondiale dello sport paralimpico, sono arrivati la moglie Daniela e il figlio Niccolò.

Commozione e sconcerto in tutto il mondo per quanto accaduto a Zanardi, che negli ultimi post della sua pagina Facebook e nei tweet aveva scritto, come sempre, tutto ciò che aveva dentro: «Che anno pazzesco nella mia fortunata vita». «A volte, le difficoltà inaspettate possono farci dimenticare la grandi risorse che esistono dentro ognuno di noi».

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore