/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Attualità | 07 luglio 2020, 17:41

Donazione del Lions Club Vigevano Sforzesco a favore del reparto di medicina interna ad indirizzo oncologico dell’ospedale civile di Vigevano

Donazione del Lions Club Vigevano Sforzesco a favore del reparto di medicina interna ad indirizzo oncologico dell’ospedale civile di Vigevano

Il Direttore Generale di ASST Pavia, dott. Michele Brait, ha presenziato alla cerimonia di donazione organizzata per oggi (martedì)  presso la Sala Consiliare dell’Ospedale Civile di Vigevano alle h. 15:30, alla quale parteciperanno i rappresentanti del Lions Club Vigevano Sforzesco, nelle persone di Rita Porcellini Sandrini, Presidente uscente e Patrizia Cottino Serazzi, nuovo Presidente dal mese di settembre.

Sul sito istituzionale del Lions Clubs International è indicata la mission dell’organizzazione: La nostra è una lunga storia. Una storia che ci rende orgogliosi. Per oltre 100 anni abbiamo servito l’umanità con grande spirito di solidarietà, mettendo al primo posto i bisogni della gente, delle nostre comunità e dell’intera umanità. Guardiamo alla storia del nostro passato con grande orgoglio ma sappiamo che questo è solo l’inizio.

Ogni giorno continuiamo a costruire sulla nostra tradizione con l’obiettivo di riuscire a raggiungere risultati ancora maggiori. Con lo spirito di sostenere l’attività istituzionale di Asst Pavia, il Lions Club Vigevano Sforzesco ha donato n. 10 televisori Hitachi 32 pollici, destinati all’Unità Operativa Complessa di Medicina Interna ad indirizzo Oncologico, diretta dal 2011 dal dott. Marco Danova.

Questo gesto di grande sensibilità, aumenta il comfort delle stanze di degenza di un reparto che assicura un’assistenza specialistica mediante attività di diagnosi e cura rivolta a patologie internistiche, oncologiche ed ematologiche, sia in regime di degenza ordinaria, con 50 posti letto complessivi, che di prestazioni ambulatoriali.

La degenza ordinaria si occupa della cura dei pazienti internistici complessi con problematiche di tipo epatologico, endocrinologico e cerebro-cardio-vascolare e di pazienti con patologie di tipo oncologico ed onco-ematologico, non solo per ciò che riguarda il trattamento delle loro problematiche internistiche, ma anche per il trattamento sintomatico e di supporto sia in fase precoce che in fase avanzata di malattia oncologica e per il trattamento antitumorale con i farmaci chemioterapici convenzionali e con tutti i nuovi farmaci a bersaglio molecolare e gli immunoterapici di ultima generazione.

Il Direttore Generale di ASST Pavia ed il Direttore dell’Unità Operativa, dott. Marco Danova esprimono gratitudine e soddisfazione per questo atto di generosità, a beneficio delle persone ricoverate che, trovandosi ad affrontare la malattia, hanno grande bisogno, durante il loro percorso di cura, anche di svago e serenità.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore