/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Eventi | 08 luglio 2021, 13:59

Pro Loco di Casei Gerola, che coraggio e che festa: sabato e domenica suonano Maurizio Solieri e Max Cottafavi

Pro Loco di Casei Gerola, che coraggio e che festa: sabato e domenica suonano Maurizio Solieri e Max Cottafavi

Ci hanno lavorato per  mesi, sin da tempi non sospetti verrebbe da dire, quando ancora non si poteva sapere che estate sarebbe stata. Ma tenacia e passione pagano sempre: prende il via questa sera, giovedì, il Summer Beer Festival della Pro Loco di Casei Gerola, nel Pavese, poco oltre la nostra vicina terra di Lomellina.

 

 Undici spettacoli tra cabaret, live music, tributi band e spettacoli dal vivo da luglio a settembre, a Casei Gerola. La stagione organizzata per il 2021 dalla Pro Loco di Casei Gerola è il “Summer Beer Festival” nella nuova area Casei Play. Durante ogni serata, inoltre, nell’area Casei Play sarà attivo un servizio street food: cibo rustico e ottima birra fresca saranno il carburante ideale per accompagnare ogni evento in programma.

La Pro Loco di Casei Gerola ospita, così, il Summer and Beer Festival nella nuova area eventi: 5 mila metri quadrati omologati da esperti e specialisti del settore, allestiti e organizzati per garantire un’estate casellese all’insegna della sicurezza e del divertimento di qualità.
Casei Play è sita nell’ex parcheggio accanto allo Stadio Cucinotta a Casei Gerola, a due passi dall’uscita dell’autostrada Milano-Genova.

Tutte le info su eventi e concerti sulla pagina https://www.facebook.com/prolococaseigerola

Del fitto programma vorremmo segnalarvi i due concerti del fine settimana, con ospiti davvero eccezionali: Maurizio Solieri e Max Cottafavi, due sublimi e supremi maestri delle corde di chitarra.

  • Sabato 10 luglio, al Casei Play, HAVANA CLUB Tributo a Vasco, con il chitarrista Maurizio Solieri e il saxofonista Andrea Innesto.

Maurizio Solieri è stato il principale chitarrista solista di Vasco Rossi per circa trent’anni. Un artista dal carattere forte che ha legato per sempre il suo nome a quello del rocker di Zocca, ma che ha saputo costruirsi anche una carriera indipendente. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua vita privata e il suo percorso artista. E’ nato a Concordia sulla Secchia, in provincia di Modena, il 28 aprile 1953 sotto il segno del Toro. Inizia ad interessarsi alla musica all’età di sei anni, grazie anche a uno dei suoi fratelli, che già da bambino gli regala dei dischi di Elvis.  Il suo nome è legato ad una autentica band di culto che ha attraversato gli anni 80 e 90: la Steve Rogers Band di Massimo Riva.

 

  • Domenica 11 luglio BANDALIGA Tributo a Ligabue, con lo storico chitarrista Max Cottafavi

Massimiliano “Max” Cottafavi nasce il 16 giugno del 1964. L’incontro con la chitarra avviene per caso all’età di 14 anni, ma in poco tempo si manifesta in tutta la sua forza. Dopo un anno di chitarra classica con il maestro Glauco Baricchi che lo stimola anche verso la chitarra elettrica, riesce a convincere suo padre a comprargli la prima chitarra elettrica. Era una Cimar imitazione Les Paul della Gibson e come ampli un Electro Armony 40 Watt che sembrava un’enormità di potenza.

Nel 1989 avviene l’incontro con Luciano Ligabue che era alla ricerca di una band per lavorare su alcuni suoi provini. Il Liga aveva visto suonare i Pekino in un locale di Modena e gli era piaciuto il sound della band, ma alla sua proposta risposero solo Max e Gigi Cavalli Cocchi. Per il bassista si pensò subito a Luciano Ghezzi visto i trascorsi con Max e l’amicizia che lo legava anche a Gigi. Era l’inizio del viaggio, un sogno che diventava realtà. Insieme incominciarono a lavorare sui brani che poi avrebbero fatto parte dell’album che cambiò la vita a tutti loro: il primo di Ligabue.

Nell’ottobre del 1990 dopo alcune date in Emilia Romagna ed apparizioni al Festival Bar con il brano Balliamo sul Mondo, inizia quello che sarà uno dei periodi più belli della loro vita; parte, infatti, la prima tournée che non li vedrà mai fermarsi fino al 1994, alternando tour a dischi.

Nel 2006 partecipa al tour di Ligabue nei club e negli stadi e nel 2007 finisce l’anno suonando le 14 date dell’ultimo tour di Liga, Ellesette, che ha toccato Roma e Milano per una tournée sold out in un mese.

Nel 2011 registra il disco dell Freak Anthony Band, e sempre nel 2011 partecipa con i Clandestino al mega concerto di Ligabue Campovolo 2.0

Nel 2015 partecipa al mondovisione world tour, mondovisione Palasport

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore