/ Attualità

Attualità | 24 maggio 2022, 19:32

Vigevano: “Un amico per sempre” Il primo trofeo di basket Aldo Pollini alla squadra dei grigi (Lions Colonne). Ma la vittoria è di tutti

Vigevano: “Un amico per sempre” Il primo trofeo di basket Aldo Pollini alla squadra dei grigi (Lions Colonne). Ma la vittoria è di tutti

Una giornata all’insegna dell’amicizia e della solidarietà, quella di domenica 22 maggio al Palasport di Vigevano, dove si è disputato il primo Trofeo di basket Aldo Pollini, promosso dai Club Lions della zona (Vigevano Host, Vigevano Colonne, Sforzesco, Ticinum, Lomellina I Castelli, Cassolnovo Le Robinie e Leo Club Vigevano) uniti ai Titans Vigevano, e dalla squadra di basket integrato Cat Special Team con il patrocinio del Comune di Vigevano. Un’occasione per ricordare i tanti momenti trascorsi insieme con l’amico Aldo Pollini, le vittorie, le sconfitte, i giochi, le risate e un momento di festa dello sport per le famiglie, gli appassionati di basket e tutti gli sportivi.

Divisi in quattro squadre e mescolati ai giocatori che rappresentavano i Lions, i ragazzi dello Special Team si sono sfidati a colpi di canestro in un torneo dove la più grande vittoria è stata l’alleanza e l’amicizia. Al gioco sul parquet del Palasport si sono alternati anche momenti di festa, dal karaoke alla eccezionale esibizione della squadra acrobatica Da Move.

Il trofeo è stato vinto dalla squadra dei Grigi (dal colore della maglietta), che rappresentava il Lions Vigevano Colonne (proprio il Club fondato da Aldo Pollini insieme a molti amici), e rimarrà esposto nella bacheca del Cat Special Team alla Palestra Carducci, in attesa della seconda edizione.

"Ritengo che aver organizzato una giornata come domenica sia stato il modo migliore per ricordare Aldo – afferma Paola Rossi Raccagni Presidente della Zona B. Vedere i Ragazzi lottare come leoni per un canestro e per la vittoria ma non abbattersi per la sconfitta, felici di poter finalmente riprendere a giocare e divertirsi, ha sicuramente fatto capire a tutti noi Lions da quale spirito sono animati e perché Aldo li abbia amati così tanto.

Alla premiazione hanno presenziato il Sindaco Andrea Ceffa, gli assessori Marzia Segù e Nunzia Alessandrino, il presidente del Pool Vigevano Sport Oscar Campari. Tutti hanno sottolineato il sostegno all’Associazione in ricordo di Aldo Pollini e il valore di iniziative come quella di domenica.

Era presenti anche i rappresentanti dei Club Lions che hanno ricordato l’amico Lions, promotore di tante iniziative sul territorio.

“Una giornata di grandi ritorni umani dai ragazzi, ho ricevuto molto come sempre – spiega Roberto Bellazzi, Lions Club Vigevano Host. È stato grande anche il ritorno di amicizia che mi ha dato la partecipazione di giocatori e giocatrici e arbitri, che hanno fatto la storia passata e recente del basket vigevanese dalla serie A ai campionati minori. Tutte e tutti loro sono usciti col cuore più leggero e grande e hanno allargato il mio. E poi bello lavorare con Luca e Giulia, i co- presentatori, ed Emilio il musicista. Nuovi amici da incorniciare”.

“La Cat Special Team ha voluto ripartire dopo due anni di sospensione delle partite, con un torneo di basket dedicato al nostro Aldo – spiega Silvana Spartà, dirigente responsabile dello Special Team. Aldo Pollini per lo Special Team, per le famiglie, per gli atleti, per lo staff era un amico vero, oltre ad essere un dirigente e un promotore del basket integrato. Le sue idee innovative, il suo impegno per uno sport di integrazione sono stati i valori di tutti noi e della società Cat. Domenica abbiamo visto la gioia, la passione, la complicità negli occhi di tutti gli atleti in campo. Siamo riusciti a realizzare una giornata ricca di emozioni, di sport (quello bello), di festa come sarebbe piaciuta ad Aldo, che rimarrà per tutti noi "Un amico per sempre”.

Le attività dell’Associazione proseguono con il mantenimento di impegni e progetti continuativi per i giovani e lo sport, tra cui c’è proprio il sostegno al Cat Special Team.

“La vera soddisfazione è stata aver riportato in campo i ragazzi dello Special Team che erano lontani da una competizione dal febbraio 2020 – spiega Raffaella Pollini, presidente Associazione Aldo Pollini. L’entusiasmo e la gioia con cui hanno vissuto questa giornata hanno dato significato al nostro impegno nei loro confronti, portando avanti i progetti di mio padre.

Grazie a chi ha ideato questa giornata, ai Lions stimolati dal dottor Roberto Bellazzi e coordinati dal delegato di zona Paola Felugo, ai dirigenti del Cat in particolare a Silvana Spartà che si è dedicata a questo evento con grande generosità e impegno, agli allenatori ma soprattutto alle famiglie che credono nell’importanza dello sport integrato e ai giocatori. Proprio loro che nella voglia di giocare e competere sanno sempre tendere la mano al compagno che cade, anche se avversario, e andare ad abbracciare la vittima di un fallo involontario. Segni di Fairplay che ci dimostrano quanto siano davvero speciali questi ragazzi”.

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore