/ Attualità

Attualità | 21 luglio 2022, 13:25

Crisi di governo, Draghi oggi al Colle per le dimissioni: «Anche i banchieri usano il loro cuore»

C'è già una data per le elezioni che potrebbero essere fissate per il prossimo 2 ottobre

Crisi di governo, Draghi oggi al Colle per le dimissioni: «Anche i banchieri usano il loro cuore»

Mario Draghi salirà al Colle a rassegnare le dimissioni. La decisione è stata presa dopo lo strappo di ieri in Senato di M5S, Lega e Forza Italia che non hanno votato la fiducia al premier. C'è già una data per le elezioni che potrebbero essere fissate per il prossimo 2 ottobre.

Draghi ha comunque ottenuto la fiducia, ma con soli 95 voti tra i 133 votanti e i 192 presenti, numeri troppo bassi per non aprire una crisi che porterà quasi sicuramente al voto. Il capo dello Stato Sergio Mattarella, che giovedì scorso aveva respinto le dimissioni di Draghi, probabilmente a questo punto le accetterà. Il governo, non essendo stato sfiduciato potrebbe comunque proseguire con l'attività ordinaria fino al voto.

Questa mattina alla Camera, Draghi annunciando la sua salita al Colle, prima di ringraziare i deputati che gli hanno tributato un lungo applauso ha commentato con una battuta la situazione attuale: "Anche i banchieri usano il loro cuore...".

Intanto preoccupano gli effetti della caduta del governo sulla borsa. Ieri Milano ha chiuso a -2,01, lo spread è salito a 233 punti.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore