/ Cronaca

Cronaca | 17 marzo 2023, 16:07

Tragedia familiare a Cilavegna, Pinuccia Contin muore in ospedale dopo 5 giorni di agonia

La donna era ricoverata da sabato scorso al San Matteo di Pavia, dopo che il marito Mauro Casazza le aveva sparato alla testa mentre stava dormendo, prima di togliersi la vita

Pinuccia Contin e Mauro Casazza

Pinuccia Contin e Mauro Casazza

Pinuccia Contin è morta nelle scorse ore nel reparto di Rianimazione del Policlinico San Matteo di Pavia.

La 64enne era ricoverata da sabato scorso nel nosocomio pavese in condizioni disperate, dopo che suo marito, Mauro Casazza 67 anni, le aveva sparato con la sua pistola regolarmente detenuta per uso sportivo, prima di rivolgere la stessa arma contro sé stesso per togliersi la vita.

La coppia era molto conosciuta a Cilavegna, dove l'uomo ha lavorato per anni come parrucchiere prima di andare in pensione. I due erano sposati da più di 40 anni e non avevano figli.

La donna, che avrebbe compiuto il 64esimo compleanno proprio oggi (giovedì 16 marzo) era stata trovata nella propria abitazione di via Pisacane dai carabinieri della compagnia di Vigevano, allertati dai vicini di casa, ancora in vita anche se in condizioni disperate per le gravi lesioni cerebrali provocate dal colpo di pistola da distanza ravvicinata esploso dal marito, mentre stava riposando intorno alle 16:45.

Dopo il trasporto in elicottero i sanitari del nosocomio pavese avevano tentato un intervento d'urgenza per cercare di salvarle la vita, ma purtroppo dopo 5 giorni la donna è spirata nel reparto di rianimazione.

 

 

 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore