/ Economia

Economia | 21 marzo 2023, 07:00

Come effettuare una donazione a Medici Senza Frontiere

Chi ha il desiderio di offrire il proprio sostegno a Medici Senza Frontiere ha la possibilità di farlo, tra l’altro, per mezzo di una donazione continuativa.

Come effettuare una donazione a Medici Senza Frontiere

Chi ha il desiderio di offrire il proprio sostegno a Medici Senza Frontiere ha la possibilità di farlo, tra l’altro, per mezzo di una donazione continuativa. Questa può essere annuale o mensile, a seconda delle preferenze soggettive e delle disponibilità economiche, fermo restando che il singolo donatore è sempre libero di decidere quale importo donare, optando per la somma che reputa più adeguata. Il vantaggio è rappresentato dalla possibilità di ripartire nel corso del tempo la propria donazione. Per conoscere tutti i dettagli in proposito, è sufficiente entrare in questa pagina web: https://www.medicisenzafrontiere.it/sostienici/fai-una-donazione/.

La procedura da seguire per la donazione

È possibile effettuare le donazioni continuative per mezzo di un addebito – che, come si è detto, può essere annuale o mensile – su carta di credito, sul conto corrente postale o sul conto corrente bancario. In tutti i casi, agendo in questo modo si diviene Sostenitori Senza Frontiere, il che vuol dire fra l’altro poter ricevere ogni mese aggiornamenti e informazioni che permettono di sapere in che modo Medici Senza Frontiere utilizza i fondi ricevuti. Il vantaggio più evidente di una donazione continuativa è rappresentato dalla possibilità, per l’organizzazione, di pianificare in maniera certa i vari interventi medici che dovranno essere compiuti.

Donazione continuativa: tutte le informazioni da conoscere

Per effettuare una donazione continuativa è sufficiente contattare al telefono il numero verde 800 99 66 55; in alternativa, si può procedere anche online, con pochi clic e portando a termine la procedura nel giro di pochissimo tempo. Chiaramente, la donazione continuativa è solo una delle opzioni a disposizione; chi preferisce procedere con una donazione singola è libero di farlo, anche in questo caso selezionando la somma che si considera più appropriata. Quel che conta è che tutte le donazioni, a prescindere dal loro importo, sono in grado di fare la differenza: questo permette di intervenire in situazioni di emergenza nel modo più tempestivo possibile.

Come donare a Medici Senza Frontiere: assegni bancari e Punti SisalPay

Oltre a quelle che abbiamo già menzionato in precedenza, esistono molte altre modalità da seguire per effettuare una donazione a Medici Senza Frontiere. Per esempio è possibile utilizzare un assegno bancario non trasferibile, che una volta compilato deve essere spedito a MSF in busta chiusa. Un’altra delle opzioni a disposizione è quella che prevede di recarsi in un Punto SisalPay: ce ne sono più di 40mila distribuiti sul territorio nazionale, fra edicole, tabacchi e bar. Tutto quel che si deve fare è consegnare il proprio bollettino al rivenditore. In alternativa si può agire anche da smartphone, semplicemente scaricando l’app SisalPay.

Il bollettino postale

Vale la pena di citare poi la modalità di donazione compiuta attraverso il bollettino di conto corrente postale. Compilando il bollettino numero 874 860 07 è necessario intestarlo a “Medici Senza Frontiere Onlus, 00185 Roma – via Magenta 5). Nel caso in cui si disponga di un conto BancoPosta è possibile eseguire la donazione tramite conto corrente postale online facendo riferimento alla codeline 000000039139830182. Tramite bonifico bancario, l’Iban che deve essere inserito per la donazione è IT 60 F 05018 03200 000010102325. Operando online, infine, si può usare PayPal.

Il 5 x 1000

A proposito di donazioni, vale la pena di citare anche la possibilità di destinare il proprio 5 x 1000 a Medici Senza Frontiere. Anche questo è un modo per supportare l’attività dell’organizzazione, per di più non versando soldi ulteriori rispetto a quelli che comunque sarebbero dovuti per il pagamento delle imposte. Per destinare il 5 x 1000 a MSF è sufficiente riportare nella propria dichiarazione dei redditi il codice fiscale dell’organizzazione, che è 970 961 20 585.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore